Il primo capitolo balivale del Priorato Hierosolimitano di Mik'Ael

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Il 6 aprile 2013, nella splendida cornice di Positano, nella buona terra di Campania ,si e' tenuto il primo capitolo balivale del Priorato Hierosolimitano di Mik'Ael che ha visto elevare al rango di Cappellano il Sacerdote Don Giulio Caldieri , nella antica Chiesa di S. maria Assunta. La cerimonia e' stata ufficiata,alla presenza del Magnum Magisterium , dal Balivo di Campania , Nobililliso Fratello Giovanni Travaglini.
Per l'occorrenza sono stati nominati undici Cavalieri , due Dame e quattro Scudieri della Commenda Nostra Signora M. Assunta di Positano , una Dama della Commenda di Guillaume de Cathres di Caserta e tre Cavalieri della Commenda Santo Graal di Londra . A coronamento della Cerimonia , il Magnum Magister Gran Cerimoniere , sua Eccellenza Nobilissimo Fratello Raffaele Sepe ha proceduto alla nomina del precettore del Balivato del Lazio ed alla nomina del Balivo del Lazio .
La cerimonia ha avuto inizio alle ore 14,30 con un concerto in beneficenza di musiche lirico classiche e classico Napoletane dell' illustre Maestro Tenore Daniele Zanfardino , peraltro ufficiale tesoriere della Commenda di Positano , accompagnato al piano dal Maestro Vincenzo Sorrentino di fama Internazionale ,cui ha seguito la presentazione , da parte dell' Ing. Marco di Mare , presidente del club RotarAct Napoli Nord-Est ,della mappa tattile tridimensionale in bronzo, che verra' posizionata in Piazza Trieste e Trento a Napoli , destinata a tutti gli ipovedenti , che grazie ad essa saranno in grado di apprezzare tutte le bellezze del centro Storico di Napoli . A questo progetto ha partecipato con supporto finanziario anche il Priorato Hierosolimitano di Mik'Ael .

Torna su
NapoliToday è in caricamento