Eventi Vomero

Presentazione del libro Appuntamento in un non luogo di Alfredo Carosella

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Insieme all'autore - il 19 aprile - interverranno la dott.ssa Antonella Di Nocera, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, l'architetto Gaetano Troncone, presidente della commissione Diritti e Sicurezza del Comune di Napoli, il prof. Gennaro Oliviero, direttore della rivista "Quaderni Proustiani" e l'architetto Silvana Gallo, vincitrice del concorso "Se fosse una copertina sarebbe". Letture a cura di Rosario Giglio

Appuntamento in un non luogo di Alfredo Carosella

Un viaggio per poter iniziare a cambiare il proprio punto di vista sulla vita

I ricordi a volte graffiano, rievocano dolori apparentemente sedati ma sono necessari se davvero si vuole comprendere cosa sia accaduto; come sono arrivato qui, adesso; dove vorrei andare.

Ci sono alcuni momenti in cui sedersi e tirare le somme della propria esistenza sembra inevitabile e così, quando Maurizio si reca ad un appuntamento di lavoro e il suo misterioso cliente tarda ad arrivare, i ricordi di una vita riaffiorano e prendono forma dinanzi ai suoi occhi. D'un tratto inizia un percorso a ritroso nella sua gioventù un po' bohémien, tra la passione per l'architettura, la musica, le vecchie amicizie del circolo "Ragazzi del '99" e i nuovi incontri che gli cambieranno la vita, come quello con il professor Onirici, che lo condurrà a una facoltosa carriera universitaria e lavorativa e quello con Marta, l'affascinante e apparentemente irraggiungibile studentessa che lo conquisterà fino a condurlo ad essere un uomo diverso da quello che forse sarebbe stato.

Ma è anche un momento propizio per cambiare punto di vista: una tecnica che ha sempre aiutato Maurizio nel lavoro, quando osservava i suoi disegni montando in piedi su una sedia per guardarli da un'altra angolazione, provando a coglierne il senso attraverso una visione d'insieme.

Nel rievocare gli accadimenti salienti della sua vita, gli attori principali e secondari con i quali Maurizio è entrato in relazione diventano la metafora di quei luoghi che ha attraversato, quegli gli spazi emozionali con i quali ha avuto l'opportunità, sia pure su scale diverse, di conoscere e cambiare se stesso. È una "lucente" sequenza di personaggi che si muovono sullo sfondo di una colonna sonora che, come un sottile filo di seta, unisce i luoghi, i personaggi e il loro divenire.

Il nuovo romanzo di Alfredo Carosella racconta un viaggio, a tratti inconsapevole, verso quel momento in cui ognuno può provare a dare un senso a tutto ciò che è accaduto per poter iniziare a cambiare il proprio punto di vista sulla vita.

Alfredo Carosella (Campobasso, 1965) vive e lavora a Portici come architetto libero professionista. Alcuni articoli su progetti e realizzazioni legati alla professione, sono apparsi su quotidiani nazionali e locali. Nel 2011 ha pubblicato, come primo romanzo, una storia vera dal titolo Sono nato quando mi hai preso in braccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione del libro Appuntamento in un non luogo di Alfredo Carosella

NapoliToday è in caricamento