Eventi Pendino

Sabato in Piazza del Carmine la VII edizione del Premio Masaniello

L'appuntamento è per le ore 21,00 per la cerimonia di premiazione che sarà conclusa dal concerto di Gigi Finizio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

"Donna è Anima" è il tema della VII edizione del Premio Masaniello, la cui cerimonia di premiazione, presentata anche quest'anno da Lorenza Licenziati, si svolgerà sabato 29 settembre, a partire dalle ore 21, in piazza del Carmine e sarà conclusa da un concerto di Gigi Finizio.

Si rinnova anche quest’anno l'appuntamento con il riconoscimento ai napoletani protagonisti con il "Premio Masaniello 2012 - Napoletani Protagonisti". Il Premio Masaniello nasce dall'idea di valorizzare il patrimonio culturale napoletano e mettere in luce il quartiere del Mercato, cuore storico di Napoli.Attraverso i riconoscimenti ai partenopei che si sono distinti si punta a segnalare gli esempi positivi utilizzandoli quale leva per riscoprire l'orgoglio di essere napoletani.

Come nelle precedenti edizioni, anche il programma 2012 avrà come sfondo la Piazza e la Basilica del Carmine Maggiore, che fu teatro della storica rivoluzione del pescivendolo Tommaso Aniello d'Amalfi, che nel 1647 sfidò la nobiltà spagnola, che governava la città.
 
Anche quest’anno, quindi, si premieranno i migliori esempi di napoletani protagonisti, per mettere in evidenza la cultura, l’intraprendenza, l’arte partenopea e il premio, consistente in un busto raffigurante Masaniello, è opera di Domenico Sepe. Un’edizione sontuosa e articolata, assicurano i promotori del Premio Masaniello, Luigi Rispoli, Presidente del Consiglio Provinciale di Napoli e Umberto Franzese, coordinatore del comitato scientifico dell’A.I.G.E.
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato in Piazza del Carmine la VII edizione del Premio Masaniello

NapoliToday è in caricamento