Il Premio Letterario “ Procida – Isola di Arturo – Elsa Morante “ 2014 ad Arbasino, Napoletano, Martone e Severgnini

Il concorso è dedicato alla scrittrice che nel 1957 vince il Premio Strega con il romanzo "L'isola di Arturo", ambientato a Procida negli anni immediatamente precedenti alla seconda guerra mondiale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Procida - La Giuria del Premio Letterario " Procida - Isola di Arturo - Elsa Morante " composta da: Giovanni Russo - Presidente; Elio Pecora; Mirella Serri; Alberto Sinigaglia; Antonio Lubrano; Ermanno Corsi; Paolo Peluffo; Gennaro Malgieri; Giacomo Retaggio; Lida Viganoni (delegata del C.U.R.); Enrico Scotto di Carlo ha proclamato i vincitori della XXVIII edizione:

Sezione Narrativa e Poesia: Alberto Arbasino con "Ritratti italiani", Adelphi Edizioni; Sezione Saggistica: Roberto Napoletano con " Viaggio in Italia. I luoghi, le emozioni, il coraggio di un Paese che soffre ma non si arrende", Rizzoli Editore; Sezione Traduttori: Susanna Basso per la traduzione del libro "Lasciarsi andare" di Alice Munro, Einaudi Editore; Sezione Giornalismo: Beppe Severgnini; Sezione Complice d'Autore: Mario Martone; Sezione "Come è profondo il mare": Giuseppina De Rienzo con il "Il mare non ha mai viaggiato", Manni Editore; Elisabetta Montaldo con "Posidonia", Il Melangolo Editore; Sezione all'isola: Angelica Cozzella per la tesi di laurea "Un ecomuseo per l'isola di Procida". L'assegnazione dei Premi avverrà sull'isola di Procida in una cerimonia pubblica il 20 settembre 2014 alle ore 20.30 presso il cine-teatro Procida Hall.

Sempre nell'ambito del Premio, venerdì 19 settembre alle ore 17,30 nella Sala del Consiglio Comunale di Procida sarà presentato il libro "Gente di Procida Pescatori, marinai, contadini e preti" scritto dal giornalista Domenico Ambrosino per (Massa Editore). Del saggio, arricchito da una prefazione del sociologo Domenico De Masi, ne discuteranno con l'autore i giornalisti Luigi Covatta, Ermanno Corsi, Antonio Lubrano, Marialaura Massa e Antonello Velardi. Coordinerà Ciro Cenatiempo. Saranno presenti anche il sindaco Vincenzo Capezzuto e l'assessore comunale alla Cultura Enrico Scotto di Carlo.

Torna su
NapoliToday è in caricamento