menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pompei, boom della mostra in Canada: 200mila visitatori

"Pompeii in the shadow of the volcano" in corso a Toronto. Statue, mosaici, dipinti, marmi, bronzi, ceramica, gioielli, monete, calchi e alcune copie di calchi delle vittime dell'eruzione

Duecentomila i visitatori della mostra "Pompeii in the shadow of the volcano" in corso a Toronto, in Canada, dal giugno scorso. Insieme ai 200 reperti tra statue, mosaici, dipinti, marmi, bronzi, ceramica, gioielli, monete, calchi, per la prima volta in territorio canadese, sono esposte alcune copie di calchi delle vittime dell'eruzione, realizzate con tecnologia all'avanguardia in 3-D.

La mostra vuole essere una esperienza 'immersiva' per accompagnare il pubblico nella comprensione del mondo antico della citta' romana, della sua vita quotidiana, dei suoi usi e costumi.

Ad illustrare l'iniziativa è giunto il Soprintendente Massimo Osanna, che nell'ambito di una serie di incontri dedicati a Pompei, è intervenuto con un excursus storico dal titolo "Pompeii: Art and Life" parlando anche delle condizioni del sito e delle sue prospettive.

La mostra, aperta al pubblico fino al 3 gennaio 2016, è organizzata dal Royal Ontario Museum di Toronto e dal Montreal Museum of Fine Arts, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e la Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia e la Soprintendenza archeologica di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento