Miracolo di San Gennaro tour: viaggio nella vita del Santo

L’associazione De Rebus Neapolis organizza un suggestivo itinerario alla scoperta di uno dei più controversi e misteriosi aspetti della religiosità napoletana: un viaggio a ritroso nel tempo ripercorrendo la vita di San Gennaro, uno dei Santi più amati grazie anche alla fede calorosa dei napoletani che lo hanno eletto a patrono della città dopo averla salvata da pestilenze ed eruzioni del Vesuvio.

Vescovo di Benevento, amato da cristiani e pagani, fu martirizzato sotto Dioclezano. Il miracolo della liquefazione del sangue avviene tre volte l’anno nella città partenopea.

, luogo dove fedeli e i curiosi di tutto il mondo si riuniscono per assistere al fenomeno della liquefazione dei "sacri grumi" contenuti nelle antiche ampolline nella teca sorretta dall’arcivescovo, che viene mostrata quasi capovolgendola ai fedeli e al bacio dei più vicini. Una delle reliquie religiose più famose e controverse in Italia. Si dice che il sangue contenuto nelle ampolline, nell' antichità sia stato recuperato dai cristiani, i quali erano soliti conservare nei lacrimatoi il sangue di chi era stato ucciso nel nome di Cristo ma la sua autenticità, ancora oggi, rimane dibattuta. Dopo aver scoperto questo luogo sacro, con la convinzione che la storia dell’architettura napoletana medievale non sia soltanto una storia di pietre, ma anche una storia di miracoli, di avvenimenti raccapriccianti e di tradizioni ci sposteremo all’attiguo “Tesoro di San Gennaro”. Oggi custodito in un caveau di una banca, essendo ingente e preziosissimo, è l’ insieme dei doni fatti al santo patrono da sovrani, nobili e quanti altri abbiano ricevuto grazie per sua intercessione, o alla loro persona e famiglia o alla città stessa. Le chiavi della nicchia, sono conservate dalla Deputazione del Tesoro di S. Gennaro, da secoli composta da nobili e illustri personaggi napoletani con a capo il sindaco della città. Proseguiremo percorrendo via Duomo, scoprendo Il grande murale di San Gennaro, un’opera bellissima e imponente di Jorit, street artist italo-olandese molto apprezzato anche negli Stati Uniti. Ma alzando lo sguardo non si può fare a meno di notare l’enorme somiglianza del Patrono di Napoli con.....
Proseguiremo poi alla volta della chiesa di San Gennaro all’Olmo, posta laddove la strada incontra Spaccanapoli. Della stessa chiesa fa parte anche l’adiacente San Biagio Maggiore e proprio vicino a quest’ultima c’è la “domus Ianuaria”, cioè quella che per la tradizione napoletana è la casa natale di San Gennaro. Il tour proseguirà percorrendo la strada simbolo dell’arte presepiale partenopea e soprattutto nel periodo del “Prodigio” è frequentatissima da turisti e non, che accorrono da ogni parte del globo. Ci imbatteremo in una varietà di statuine del Santo realizzate con una sapiente opera di artigianato. Su tutte resteremo affascinati dalla riproduzione del santo patrono di Napoli, San Gennaro, una delle opere più richieste. Termineremo il nostro Tour con una delizia dedicata al Santo ”Stai Sciolto” la ricetta del dolce che ha vinto il contest di San Gennaro. Scopri con Noi dedicando uno sguardo più consapevole ad aspetti della cristianità dove ancora oggi scienza, chiesa e fedeli cercano delle risposte. "Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" (cit. Marcel Proust).

~Percorso Guidato a piedi, si svolge nel centro antico di Napoli. Entreremo in quattro siti: Cattedrale di Napoli, Museo del Tesoro, chiesa di San Gennaro all’Olmo, Degustazione dolce dedicato al santo.
Il tour dura 2.30 ore, con punto d'incontro:
••Via Duomo 147, Duomo di Napoli, al centro del piazzale antistante la cattedrale di Napoli.
•••Al termine del tour per chi volesse partecipare ci sarà “Sosta Improvvisata”: Pranzo o cena presso un famoso ristorante del centro antico.
>La prenotazione prevede:
⁃ Tavolo riservato
⁃ Ristorante rinomato
⁃ quattro menú
⁃ * Pizza a scelta tra: Margherita, Marinara o Bianca.
Pizza*+ Bibita: €12
Pizza*+ Cuoppo + Bibita: €18
Pasta al Ragù + Bibita: €16
Pasta alla Genovese + Bibita: €16
( coperto incluso nel prezzo)

DATE:
* NOVEMBRE:

Dom. 24 - ore 10:15
* DICEMBRE:
Sab. 21 - ore 10:15
* GENNAIO:
Dom. 5 - ore 10:15

COSTI TOUR:
-Intero € 18
-Ridotto € 12(7 - 11anni)
-Ridotto studenti € 15
(con libretto universitario)
-Prenotazione ONLINE:
https://napolihorrornew.wixsite.com/derebusneapolis/il-miracolo-di-san-gennaro
Comprende:
•Visita guidata
•Ticket museo
•Degustazione dolce

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Contattando ESCLUSIVAMENTE il seguente recapito:
Dalle ore 10.00 alle ore 20,00 :
3511258465
Potete inviare sms e messaggi whatsapp anche in altri orari e sarete ricontattati
Whatsapp:3511258465
Sms: 3511258465
EMAIL: derebusneapolis@gmail.com
Link Evento:
https://napolihorrornew.wixsite.com/derebusneapolis/il-miracolo-di-san-gennaro

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Horror Tour: itinerario alla scoperta del lato più oscuro di Napoli

    • dal 24 gennaio al 21 marzo 2021
    • Centro Antico Napoli
  • Ghost tour, con i cacciatori di fantasmi nei palazzi più infestati di Napoli

    • dal 6 febbraio al 19 dicembre 2021
    • Centro storico Napoli

I più visti

  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Gli Etruschi e il MANN: la grande mostra al Museo Archeologico di Napoli

    • dal 12 giugno 2020 al 31 maggio 2021
    • Mann- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NapoliToday è in caricamento