rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eventi

Massimo Ranieri festeggia: sessanta candeline da spegnere

Il compleanno coincide con il ritorno dell'attore napoletano in prima serata su Raiuno in 'Napoli Milionaria!'. Dal 2007 la fortunatissima tournée 'Canto perché non so nuotare…da 40 anni'

Sessant'anni e una immensa voglia di non fermarsi. Oggi quel traguardo è tutto di Massimo Ranieri. E il compleanno coincide guarda caso con il ritorno dell'attore napoletano in prima serata su Raiuno.

Dopo il successo di 'Filumena Marturano', interpretata da Ranieri con Mariangela Melato che ha incassato uno share del 20.43%, domani Ranieri sarà di nuovo in scena con Barbara De Rossi in 'Napoli Milionaria!'.

Quinto di otto figli, Ranieri - vero nome Giovanni Calone - cresce nel rione Pallonetto a Santa Lucia, zona popolare dell'elegante quartiere napoletano di Chiaia.

Nel 1964 viene notato da Gianni Aterrano che o fa diventare spalla di Sergio Bruni facendolo partire per gli Stati Uniti con il nome d'arte di "Gianni Rock". A soli 13 anni, eccolo incidere i primi 45 giri per la Zeus. Nel 1967 Massimo vince il Cantagiro nel girone B dedicato alle giovani promesse con 'Pietà per chi ti ama'. Nel 1968 partecipa a Sanremo con il brano 'Da bambino' in coppia con i Giganti, un successo che lo riconferma al Cantagiro con il brano 'Preghiera per lei'. Nel 1969 si ripresenta a Sanremo con 'Quando l'amore diventa poesia' in coppia con Orietta Berti e di nuovo al Cantagiro vincendolo con 'Rose rosse' che rimane anche per ben 13 settimane al primo posto in classifica. Nell'edizione di Canzonissima '69 arriva al secondo posto con 'Se bruciasse la città'.

Nello stesso anno esce il suo primo LP Massimo Ranieri e per la regia di Mauro Bolognini debutta accanto a Lucia Bosè ed Ottavia Piccolo nel film 'Metello' che lo porterà a vincere il David di Donatello ed il 'Premio Internazionale della Critica' nel 1970. Nel 1970 partecipa a Canzonissima vincendo con 'Vent'anni' ed esce il suo secondo LP.

Una carriera su più fronti: cinematografica, teatrale e televisiva oltre alla musica. Una biografia lunghissima la sua. Ma ricordiamo almeno gli ultimi anni, quello che lo hanno visto protagonista dal 2007 della fortunatissima tournée 'Canto perché non so nuotare…da 40 anni!'. In poco tempo lo spettacolo è sold out in tutta Italia.


Repliche dopo repliche, un dvd e mille altri progetti. Compreso quello che lo vede realizzare per Raiuno le commedie di Eduardo De Filippo. Sessant'anni e non sentirli, insomma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Ranieri festeggia: sessanta candeline da spegnere

NapoliToday è in caricamento