Liberevocifestival 2013: ecco il cast

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Ufficializzati i concorrenti della sesta edizione. Quest'anno la kermesse utilizzerà la musica per gridare NO ad inceneritore e roghi tossici

COMUNICATO STAMPA

GIUGLIANO - Tutto è ormai pronto affinché lo show abbia inizio. Terminata la lunga e complessa fase di casting, che ha contato un elevatissimo numero di aspiranti cantanti provenienti da tutta la Campania e non solo, sono stati resi noti dallo staff del Liberevocifestival i concorrenti della sesta edizione.

Sedici gli artisti in gara per la categoria "cover" del contest canoro ideato e realizzato dall'associazione culturale Libereinterpretazioni e diretto dal giovane cantautore giuglianese Francesco Mennillo.

I riflettori della kermesse, il prossimo 1 dicembre, punteranno su Vania Calise, Mattia Carola, Giusy Casillo, Alessandro Di Transo, Klizia Di Pierno, Silvestro Genovese, Paolo Guerra, Alessandra Lo Russo, Enrico Mennella, Roberta Ornito, Antonio Pezzella, Federica Razzano, Roberto Sollino, Emanuele Sorrentino, Antonio Valentino e Francesco Zannella.

Per la categoria "canzoni nuove", invece, il sipario si alzerà il 30 novembre e vedrà sfidarsi dodici interpreti di altrettante canzoni. Si tratta di Roberto Arnone, Marco Cocco, Antonio Crescentini, Nadia Grace, Ferdinando Iazzetta, Massimiliano Musella, Saver, Michele Schiano & Adriana Polverino, Luca Schioppa, Shok, Vincenzo Simoniello ed Erberto Violetti.

Non solo canzoni, però. Ancora una volta il lvf si caratterizzerà per l'intreccio tra spettacolo e denuncia sociale. Dopo la provocatoria scenografia del 2011 realizzata con bicchieri, piatti di plastica ed altro materiale di risulta, per lanciare il messaggio dell'importanza della raccolta differenziata, e dopo la serata della passata edizione dedicata alla piccola Alessia - bimba giuglianese di soli otto anni scomparsa precocemente a causa di un tumore - il festival, nato nel cuore della Terra dei Fuochi, si schiera al fianco dei Comitati No TAV per gridare, con la forza della musica, NO all'inceneritore, STOP ai roghi tossici e PLAY alla bonifica di un territorio violentato da decenni di sversamenti letali.

www.liberevocifestival.it - liberevocifestival@libero.it - 333 219 43 69

FB LibereVociFestival - TW @liberevoci

Ufficio Stampa LVF - Roberta Cibelli / 3493514321 / Ciro Abbate/ 3342673410

Torna su
NapoliToday è in caricamento