menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Domenico Maggiore

San Domenico Maggiore

La Notte dei Filosofi

Appuntamento nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore sabato 30 Maggio

Appuntamento nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore sabato 30 Maggio con la Notte dei Filosofi. Ingresso libero.

"Se una sera di maggio, a San Domenico, lungo la via del Decumano Maggiore incontrerai un banditore d’Idee, e' la' che comincia La Notte dei Filosofi. Il 30 maggio entrerai nel Complesso Monumentale di San Domenico e incontrai la Filosofia, ti parlera' di Se', della sua gioia e delle sue traversie, della storia e del tempo, dei luoghi, dei confini, d el mondo e della vita. Ti guidera' fino alla porta della Giustizia che va incontro al Tempo. Sarai condotto dalla piazza lungo la via San Domenico per arrivare al Cortile del Complesso Monumentale. la' troverai la Musica e la Città in persona, che ti dira' del suo stato, delle sue meraviglie e delle sue condizioni. Di la' vicino entrerai nella Biblioteca di San Tommaso e ascolterai il Tempo, la sua voce, la sua passione. Ti si aprira' a seguire il varco del Chiostro e tra i suoi portici sentirai parlare la Voce. Rivolgerai lo sguardo alla magnifica scala che porta al Complesso monumentale. Troverai le voci del Corpo Postumano. T’inoltrerai lungo il corridoio delle celle domenicane, incontrerai la Fotografia, che ti raccontera' le sue immagini, vedrai l’Arte e il suo studio nell’istante lasciato. Sarai infine portato nella Sala del Cenacolo, dove la Filosofia ti parlera' di una risoluzione. Si aprira' in quella Sala il Consiglio di Notturno, quello che il filosofo dei Dialoghi indico' come l’organo preposto a prendere le decisioni per il Bene Comune della Città. Sara' un’assemblea di filosofia, una riunione di tutte le voci incontrate in quel momento. La Notte dei Filosofi e' la prima manifestazione di filosofia della Città. Non sara' come un festival in cui ognuno conferisce il suo sapere a chi ascoltando conservera' il proprio. Sara' com’e' nella tradizione letteraria piu' antica, ognuna delle personalita' che s’incontreranno lungo il cammino impersonera' un’idea. Una personificazione e non una rappresentazione. Chi sa di Politica non parlera' allora di o su la politica, ma fara' parlar e la Politica, così sara' per la Giustizia, per il Tempo, per la Città, per la Fotografia, per la Filosofia, per il Corpo, per gli Spiriti. Il richiamo e' alla personificazione delle Leggi di Socrate o della Psicoanalisi di Freud o della Pace di Erasmo da Rotterdam, come tante altre volte le Idee ci hanno parlato facendoci ascoltare cio' che e' necessario perché l’impossibile sia possibile e l’ideale sia reale".

La manifestazione, promossa dallAssessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli nell'ambito del Maggio dei Monumenti, e' a cura della Scuola di Filosofia Fuori Le Mura e si presenta come il percorso di un esercizio dell’impossibile come desiderio che libera ogni possibilita' al grado suo piu' alto. A impersonare le Idee saranno personalita' della cultura della Citta', che già sono espressione con la loro testimonianza d’impegno civile: Marisa Albanese, Antonello Ardituro, Angela Balzano, Lello Esposito, Luciano Ferrara, Pino Ferraro, Lukas Lucariello, Silvio Talamo, Marco Zurzolo, Isa Danieli, Aldo Masullo. L’evento si avvarra' di una scenografia e di un allestimento del percorso, insieme all’accompagnamento musicale di orchestranti e di attori teatrali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento