Eventi

Il Teatro cerca casa, e la trova a Bagnoli: venerdì il concerto "ViaggioInDuo"

A Napoli (Bagnoli) l'11 ottobre si terrà il concerto di Mariano Bellopede (pianoforte) e Carmine Marigliano (flauto). S'intitola "ViaggioInDuo", perchè rappresenta il suggestivo percorso sonoro dei due musicisti, dalle molteplici sfumature.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Continuano gli spettacoli promossi da "Il Teatro cerca casa", la rassegna ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli e organizzata da Livia Coletta e Ileana Bonadies. Venerdì 11 a Bagnoli si terrà il concerto "ViaggioInDuo" con Mariano Bellopede al pianoforte e Carmine Marigliano al flauto. Il progetto, nato nel 2006 dall'incontro tra due giovani musicisti partenopei, è un intimo e sentito itinerario sonoro, dalle molteplici sfumature. Pianista Bellopede, flautista Marigliano, entrambi di formazione classica e diplomati al conservatorio col massimo dei voti e la lode, hanno da sempre un forte legame col jazz e con le musiche del Novecento. Inizialmente incentrato sulla rielaborazione dei brani di Astor Piazzolla, "ViaggioInDuo" si è pian piano evoluto verso sonorità differenti, con brani inediti e composizioni originali. Un viaggio appunto, inaspettato e imprevedibile. Due i lavori discografici all'attivo, l'esordio omonimo del 2009 (per l'etichetta Map) e il recente Secondo noi (Polosud, 2012). Alcuni brani tratti dai loro album sono stati scelti per colonne sonore di spettacoli teatrali, cortometraggi e documentari RAI. La loro musica, per lo più composta o rielaborata da Bellopede, non è collocabile in un genere preciso: si va da ritmiche sudamericane a melodie mediterranee, da ostinati quasi contemporanei ad aperture quasi pop. Il costo del biglietto è di 10 euro, a chi prenota dal sito www.ilteatrocercacasa.it, è fornito l'indirizzo della casa che ospiterà la performance prescelta. Il Teatro cerca casa è una rassegna di spettacoli itineranti in scena negli appartamenti di Napoli e della Campania. Il pubblico assiste alle messe in scena seduto in un ampio salotto, tra i ricordi e i mobili antichi dei padroni di casa. L'obiettivo degli organizzatori è portare sempre più spettatori a teatro, e il Teatro cerca casa può costituire un nuovo veicolo di aggregazione culturale. Caratteristica della rassegna è che dopo ogni spettacolo regista e attori si confrontano con il pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Teatro cerca casa, e la trova a Bagnoli: venerdì il concerto "ViaggioInDuo"

NapoliToday è in caricamento