Eventi

l Gran Cafè Cannavacciuolo di Pozzuoli presenta Live Dinner

Il Gran Cafè Cannavacciuolo di Pozzuoli presenta Live Dinner! Le cene-concerto del giovedì sera che uniscono i menù degustazione a tutta la nuova musica di Napoli. Si parte il 14 novembre col giovanissimo e contaminato jazz dell' Arturo Caccavale Trio ed il dj set electro pop di Irene Ferrara

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Il Gran Cafè Cannavacciuolo di Pozzuoli presenta Live Dinner! Le cene-concerto del giovedì sera che uniscono le proposte della nuova musica d'autore di Napoli coi menù degli chef del caffè di via Carlo Maria Rosini. Giovedì 14 novembre si comincia con il giovanissimo cantante e trombettista Arturo Caccavale, al quale si uniscono Antonio Cece alla chitarra e Daniele De Santo al contrabbasso. Dalle 19 l'aperitivo e dalle 21 la cena con il dj set electro pop di Irene Ferrara, mentre il concerto è previsto per le 22.30. Il Trio si cimenterà, nella prima parte del concerto, con standard del jazz come Moanin di Charles Mingus e You and the Night and the Music nella celebre interpretazione per voce e tromba di Chet Baker. Nella seconda parte della performance il Trio si dedicherà invece a sorprendenti versioni jazz e folk dei grandi classici della dance degli anni novanta e duemila, da What is Love di Haddaway a Get Lucky dei Daft Punk. L'accesso al concerto con formula cena costa 25 euro, e da diritto al tavolo in sala live, alla cena completa e ad una bottiglia di vino ogni 4 commensali. In alternativa è possibile optare per la formula drink più percorso-degustazione al costo di 15 euro. Per cena e degustazione è gradita la prenotazione allo 081 5269354.

Arturo Caccavale, ventitreenne musicista originario di Sorrento, ha la voce da crooner ed il suono di tromba graffiante del bebop. È stato allievo nell'ambito dell'edizione 2008/2009 di Amici di Maria De Filippi, mentre dal 2010 è studente trombettista nella classe di jazz del conservatorio di Napoli S.Pietro a Majella. Ancora nel 2010, Arturo entra nella scuderia della casa discografica La Canzonetta che vanta produzioni per James Senese, Nino Buonocore, Enzo Avitabile e Peppe Barra. Tra il 2010 ed il 2011 è membro della Tribunal Mist Jazz Band, ospite in kermesse come Umbria Jazz Summer e Siena Jazz. Significative pure le partecipazioni ai musical, in qualità di cantante ed attore, come lo spettacolo "Aria di Napoli", di Massimo Abate (figlio del cantante Mario Abate) nel maggio 2012. Il Trio nasce nelle aule di jazz del Conservatorio di Napoli, grazie all'incontro tra la voce e la tromba di Arturo e la chitarra matura e mediterranea di Antonio Cece, ai quali si unisce il talentuoso Daniele De Santo al contrabbasso. La musica del Trio è caratterizzata dalla estrema libertà compositiva ed interpretativa dei tre giovani musicisti, che si dimostrano già in grado di coniugare brillantemente la passione per il grande jazz con uno sguardo all'universo pop ed alle musiche del proprio tempo, nel segno di arrangiamenti inediti.

Il Gran Cafè Cannavacciuolo nasce dall'idea di coniugare buon bere, buon cibo e le espressioni più rappresentative dell'arte di Napoli di Enzo Cannavacciuolo, esperto bar manager e fratello del violinista Lino, animatore del progetto Solis String Quartet e musicista per, tra gli altri, Peppe Barra e Roberto De Simone in teatro e Pino Daniele, Lucio Dalla, Adriano Celentano, Edoardo Bennato e Claudio Baglioni per la musica leggera. Ad Enzo Cannavacciuolo si unisce l'esperienza di Dario Andreano, musicista, autore e produttore, patron della casa discografica Bop and Pop ed ideatore del format televisivo Ritmi Urbani, entrambi al venticinquesimo compleanno. Il Gran Cafè Cannavacciuolo si colloca così da subito come il ritrovo di molti artisti napoletani e numerosi estimatori, tutti attratti pure dalla posizione della location, di fronte alla villa Avellino ed al suo parco ed accanto ad una spettacolare terrazza naturale con vista sul porto di Pozzuoli.

Il Gran Cafè Cannavacciuolo si propone ai puteolani e ai napoletani come il luogo in cui la bellezza del paesaggio e lo stare bene insieme incontrano la cultura e lo spettacolo: il lunedì il Cannavacciuolo sarà Cafè delle Idee, lo spazio dedicato alla presentazione di libri, dischi, film e tutti i progetti d'arte che raccontano lo spirito di Napoli oggi. Grande attenzione pure alle arti dell'immagine, in particolare alla fotografia: la fotografa Michela Iaccarino per www.effettonapoli.it ritrae gli eventi mentre il fotografo Pasquale Sanseverino per Studio.1 Phos Graphis e l'associazione culturale Effetto Napoli è in mostra da venerdì 15 novembre con Privacy Street, la collezione di fotografie scattate, stampate e poi manipolate dal proprio autore, che invitano alla riflessione sulle norme in difesa della privacy ed il libero scatto rivendicato per la foto intesa come opera d'arte.


Gran Cafe' Cannavacciuolo
via Carlo Maria Rosini 10 - Pozzuoli (NA)
tel 081 5269354

www.grancafecannavacciuolo.it
FB Fanpage: GRAN CAFE' CANNAVACCIUOLO

Ufficio stampa: Rosa Criscitiello
334 78 60 974
rosacriscitiello@gmail.com

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

l Gran Cafè Cannavacciuolo di Pozzuoli presenta Live Dinner

NapoliToday è in caricamento