I Battiti del mio cuore, un libro di poesie d’amore di Mario Volpe

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Mario Volpe un poeta, uno scrittore che ama la poesia, descrive l'amore, un artista che crede che la poesia debba entrare nelle case di tutti. Il suo sogno è quello di far comprendere la poesia a tutte le fasce d'età e alle persone di qualsiasi ceto sociale esse siano. Il libro di Volpe porta il titolo "I Battiti del mio cuore", la copertina del libro è stata realizzata da Sabrina Volpe. Un libro di 110 pagine che contiene poesie d'amore piene di valori e di sentimenti. Un uomo molto legato anche al sociale, infatti una parte del ricavato di questo libro andrà per l'associazione Aido "Associazione italiana per la donazione di argani e di tessuti", il Dott. Guglielmo Venditti presidente dell' "Aido" Campania ha donato una spilla dell'associazione a Mario, in quanto sostenitore di una giusta causa attraverso la sua poesia. Questo libro è stato presentato in diverse location di prestigio culturale, come la Feltrinelli Point di Pomigliano D'Arco, infatti il libro è in vendita anche presso questa sede in Pomigliano. La direttrice della Feltrinelli sita in Pomigliano, la dott.ssa Piera Scuotto è entusiasta del libro di Volpe e invita il pubblico ad avvicinarsi alla lettura, alla stesse poesie piene di sentimento di Mario. Inoltre pochi giorni fa Volpe è stato ospite anche alla conferenza stampa della candidata Elena Palladino, lista Green Italia, verdi Europei presso il circolo della stampa di Avellino. Volpe anche in questa occasione ha espresso il suo parere sui fondi alla cultura ed ha affermato: " la cultura è madre di tutti i valori, se le istituzioni non aiutano la conservazione e lo sviluppo della conoscenza diventa difficile predisporre l'uomo alla risoluzione dei problemi che affliggono la nostra società". Insomma Mario Volpe un uomo, uno scrittore, un artista che mette in luce il suo cuore, lo apre a chi soffre, diffondendo i suoi sentimenti a tutti coloro che lo ascoltano, proprio per questo il libro non poteva non chiamarsi "I Battiti del mio cuore".

Torna su
NapoliToday è in caricamento