Venerdì, 14 Maggio 2021
Eventi

A Napoli il primo ciak di "Guado", corto di Egidio Carbone

Il drammaturgo salernitano sperimenta nel cinema la teoria d'avanguardia dell'attore "costitutivo". Al film, che si girerà fino al 29 settembre, partecipano volti noti ed emergenti del panorama internazionale

Egidio Carbone

Il cortometraggio "Guado" si gira a Napoli da oggi al 29 settembre. Si tratta dell'opera prima del trammaturgo salernitano Egidio Carbone, trentacinquenne regista ed attore, che sperimenta nel cinema la teoria dell'attore costitutivo, il nuovo riferimento di avanguardia artistica. Per Guado, sottolinea la produzione, "si è pervenuto alla creazione dei personaggi studiando le caratteristiche costitutive del tufo giallo napoletano e dell'acciaio per l'edilizia. Tufo ed acciaio, due materiali che prendono le forme dei protagonisti del film corto".

Al corto, ambientato negli straordinari luoghi della città, partecipano artisti famosi ed emergenti del panorama nazionale ed internazionale.

La vicenda è la storia di una donna potente delle nostra epoca, che giunta in città per incontrare altri personaggi importanti, incontra una guida, Guado, un'anima ribelle che la travolgerà nei vortici della vita partenopea. "La donna – spiegano gli autori - libererà le sue emozioni, comprenderà che la forma è soltanto un rivestimento esterno, che la libertà è altro e tutto ciò lo scoprirà nei luoghi di Napoli che visiterà e nei personaggi che incontrerà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Napoli il primo ciak di "Guado", corto di Egidio Carbone

NapoliToday è in caricamento