menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fratelli Tuccillo

I fratelli Tuccillo

Grande Fratello 14, ecco chi sono i 2 concorrenti napoletani

Nella casa del GF 2015 ci sono anche Peppe Tuccillo, 41enne napoletano affetto da sordità e suo fratello Luigi

Al via ieri sera, su Canale 5, la quattordicesima edizione del Grande Fratello. Sedici i concorrenti, 8 uomini e 8 donne, che quest'anno sono entrati nella casa del GF. In palio ci sono 250 mila euro.

Tra i partecipanti all'edizione 2015, che vede sempre Alessia Marcuzzi alla conduzione, ci sono anche due concorrenti napoletani. Sono Peppe e Luigi Tuccillo.

Come si legge tra le schede degli "inquilini" della casa del GF pubblicate sul sito ufficiale del reality, Peppe (nato nell'ottobre del 1973), fratello di Luigi, è il quarto di nove fratelli. La loro è una famiglia molto numerosa e molto unita. Peppe e Luigi sono legati da quando erano piccoli: “io e mio fratello Luigi siamo invincibili. Ognuno di noi ha un grandissimo talento. Ci amiamo e ci capiamo. Siamo davvero cresciuti insieme in tutti i campi. Siamo diversi caratterialmente ma ci basta solo uno sguardo per intenderci”.
Peppe ha perso l’udito a due anni, in seguito a un’influenza mal curata. Per sentire dovrebbe indossare un apparecchio ma lo mette poco (solo quando deve lavorare o occuparsi di qualcosa di serio), dice che “non vuole ascoltare le str***ate che dice la gente”. Vive la sua sordità con molta disinvoltura: “amo le sfide. Ed essere sordo è la sfida più grande. Non conosco i rumori, i suoni, le parole e la musica…ma conosco il silenzio… e lo amo”. Per comunicare legge le labbra e usa la macchina fotografica. Peppe, infatti, è un fotografo di moda e di eventi.
E’ una persona positiva, allegra e chiacchierona. Laureato in architettura, in passato ha lavorato come architetto, ha viaggiato molto e ha vissuto in Africa e a Dubai. Parla correttamente inglese e arabo.
Si descrive energico, imprevedibile, allegro, pazzo, artista e divertente. Gli piace ballare e suona la batteria. E’ stato nella nazionale di scherma. Con le donne ha sempre avuto successo.

Luigi (nato nel febbraio del 1977) è, invece, il sesto dei nove fratelli. Ribadisce che il legame con il fratello è molto stretto: “io non so stare senza di lui… vorrei mandarlo a quel paese qualche volta, ma come si fa… Non conosco nessuno al mondo meglio di lui.
Insieme hanno condiviso molto, dallo sport (sono stati campioni a livello agonistico di sciabola) ad alcuni lavori, agli amici. Diversi, però, gli studi. Luigi è laureato in Giurisprudenza (come molti membri della sua famiglia), anche se non esercita come avvocato. Nella vita ha viaggiato molto - con il fratello è stato in Africa e a Dubai -, seguendo le sue passioni, ultima quella per la scrittura. Il suo sogno è pubblicare il suo primo romanzo (sta già iniziando il secondo). Vive a Roma ed è single. Si definisce lunatico e incostante. Sempre disponibile per gli amici, ama i libri, il cinema, i viaggi e il calcio. Nel 1988 ha avuto un brutto incidente stradale che ha cambiato la sua visione della vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento