A Giugno Giovani le storie di Maldestro e Alessandro Gallo: arte e cultura come contrasto alla mafia

L’appartenenza alla mafia non è una questione di famiglia. Non è scritta nel dna. Non sempre almeno. Ci sono storie che insegnano che si può scegliere di cambiare strada. Storie che insegnano che si può decidere di stare dalla giusta parte. Storie come quelle di Alessandro Gallo e Antonio Prestieri, in arte Maldestro. Due giovani napoletani che hanno scelto la strada dell’arte e della cultura, non solo come professione, ma anche come contrasto alla mafia.

Le storie di Alessandro Gallo e Maldestro saranno raccontate in un’intervista a cura di Ciro Oliviero nel corso di uno degli appuntamenti della rassegna “Giugno Giovani”, promossa dall’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli. L'appuntamento è venerdì 8 giugno alle 17.30 presso la biblioteca comunale “Guido Dorso” sita in piazza G. Zanardelli 20 nel quartiere napoletano di Secondigliano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Online le "Giornate italiane del Calcestruzzo"

    • dal 14 al 16 aprile 2021
    • On line

I più visti

  • Tour Napoli Celata: Dal Giardino segreto alla Chiesa del Re maledetto

    • dal 26 gennaio al 31 luglio 2021
    • Napoli
  • Gli Etruschi e il MANN: la grande mostra al Museo Archeologico di Napoli

    • dal 12 giugno 2020 al 31 maggio 2021
    • Mann- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Trianon, tutti i concerti e gli spettacoli in programma per la stagione 2020/2021

    • dal 30 ottobre 2020 al 16 maggio 2021
    • Teatro Trianon Viviani
  • Ghost tour, con i cacciatori di fantasmi nei palazzi più infestati di Napoli

    • dal 6 febbraio al 19 dicembre 2021
    • Centro storico Napoli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NapoliToday è in caricamento