Franco Ricciardi goes to web

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

In una sola settimana il singolo "Ora no" fa incetta di visualizzazioni sulla rete.

Se la musica al tempo dei social network è scandita dal numero di cliccate realizzate, Franco Ricciardi ha vinto la sua scommessa; il primo singolo promosso in rete " Ora No" realizzato con la voce dei Club Dogo, Gue Pequegno, ha totalizzato in una sola settimana più di cinquanta mila visualizzazioni.

E se l'inno ai falsi miti di "Ora no" ha sbancato su youtube, c'è grande attesa per la prossima uscita prevista per il 1 marzo di "Made In Italy", Ricciardi feat Jack la Furia.

Una caricatura dell'italiano medio che " ignora lo spread basta che si compra il plasma con led, frequenta la chiesa e guarda Belen pecora a letto con il suo boy friend".

Rime irriverenti e sonorità inedite, il nuovo animo hip hop di Ricciardi da vita a un mixtape in esclusiva per la rete in cui l'artista di Cuore Nero scommette sulla contaminazione, incontrando a muso duro le rime dei rapper e degli artisti di strada.

Cinque brani in cui star del pop napoletano Franco Ricciardi, si diverte con le voci dei Club dogo, Gue Pequeno e Jake la Furia, Clementino, Thieuf e Ivan Granatino, cinque preziosi featuring che realizzano un melting pot di stili e provenienze, di credo e cultura, in cui le periferie del bel paese s'incontrano contaminandosi.

Le inedite collaborazioni saranno il leit motive del concerto evento in programma il 18 marzo al Palapartenope.

 

 

"ORA NO"

https://youtu.be/oLgiK9VgjXs

Torna su
NapoliToday è in caricamento