rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Eventi Ischia

Ischia, la magia della tradizione: De Luca e Capossela alla Festa di Sant'Anna

L'appuntamento con l'82mo appuntamento della storica celebrazione è il 26 luglio prossimo. La sfilata delle barche allegoriche vedrà queste ispirarsi a racconti dei due artisti, oltre che di Longo e Marchegiani

La Festa di Sant'Anna anima la baia di Cartaromana, sull'isola d'Ischia, da tantissimo tempo: il 26 di luglio sara l'82ma edizione dell'appuntamento, quest'anno con degli ospiti speciali a rimarcarne ancor di più l'importanza. Ci saranno Erri De Luca, Vinicio Capossela, Elio Marchegiani e Andrej Longo, tutti ad ispirare la costruzione – secondo tradizione – delle barche allegoriche in concorso. Una formula nuova: i costruttori si ispireranno ai testi inediti scritti dai quattro artisti, tutti particolarmente legati all'isola verde.

Basta pensare che Capossela, per comporre l'album "Marinai, profete e balene", si chiuse nel Castello Aragonese. Oppure che lo scultore Marchegiani vi ha esposto nel 2010. O che i due ischitani Erri De Luca e Andrej Longo hanno più volte ritratto paesaggi e suggestioni del luogo.

Le suggestioni in versi o in prosa protagoniste dell’edizione 2014 della festa saranno “Il Borgo di Celsa”, “La marina della Mandra”, “La montagna” e “L’altra isola”. La festa si svolgerà come di consueto sullo specchio d’acqua della baia, e vedrà la processione delle partorienti alla chiesetta di Sant’Anna, il pasto sulle barche addobbate, la riproposizione degli attacchi al castello aragonese, il trauma del cannoneggiamento inglese dell'800 (a simboleggiarlo, fuochi pirotecnici), infine il rito del funerale per mare che ispirò ad Arnold Böcklin il dipinto "L’isola dei morti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ischia, la magia della tradizione: De Luca e Capossela alla Festa di Sant'Anna

NapoliToday è in caricamento