La FAIMARATHON a Napoli L’unica maratona che si corre con gli occhi Domenica 13 OTTOBRE

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Domenica 13 ottobre in oltre 90 città italiane si svolge la seconda edizione di "FAIMARATHON - Con Il Gioco del Lotto e il FAI, l'unica maratona che si corre con gli occhi", evento nazionale a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI, ideato e realizzato in partnership con Il Gioco del Lotto, a sostegno della campagna di raccolta fondi "Ricordati di salvare l'Italia" attiva dal 7 al 27 ottobre 2013.

Anche Napoli partecipa alla FAIMARATHON con un percorso suggestivo ed in parte inedito che combina arte, architettura, paesaggio e straordinari panorami della città. Ma non solo: ad arricchire il percorso ci saranno reading letterari, laboratori eco-didattici per i più piccoli, performance teatrali e piccole degustazioni.

Punto di partenza dell'itinerario è il piazzale della Certosa di San Martino sulla collina del Vomero: qui i volontari FAI registreranno i partecipanti e consegneranno loro gli zainetti con la pettorina, l'itinerario e un pennarello, la bottiglina d'acqua Ferrarelle, una merenda bio offerta da Vegezio ed una mela offerta da Coldiretti. Prima della partenza verrà offerto un bicchiere di Latte Nobile.

L'itinerario della maratona inizia con la visita alla Certosa: i volontari FAI guideranno i visitatori nelle diverse tappe: la Chiesa, il chiostro grande, l'atrio delle Carrozze, i Giardini, la collezione presepiale, la sala della tavola Strozzi.

Nei giardini della Certosa l'agronomo Antonio Di Gennaro racconterà come e cosa si coltivava in passato negli orti di San Martino. Dall'ultimo terrazzamento parte il sentiero "inedito" ossia l'antico camminamento dei monaci, riaperto e messo in sicurezza per la FAI MARATHON, grazie al lavoro della ditta Maisto e alla generosità di Assoverde. È questo il tratto più suggestivo del percorso che culmina nello straordinario belvedere doveSilvio Perrella leggerà un racconto appositamente scritto per l'occasione. Dal camminamento dei frati, attraverso un cancello riaperto per la FAI MARATHON dalla Soprintendenza, ci si immette sulla pedamentina di San Martino dove l'Associazione Lo sguardo che trasforma metterà in scena una visita teatralizzata.

Si prosegue in discesa sino allo scalone monumentale di Montesanto con arrivo al Quartiere Intelligente, luogo di incontro e cantiere di idee per la sostenibilità ambientale inaugurato lo scorso giugno, dove nel giardino e nelle sale interne saranno svolte una serie di attività sul tema del recupero e della sostenibilità ambientale. Il gruppo informale STORYTELLERS, che da anni si dedica ad attività ludico-educative per bambini, condurrà un laboratorio creativo di riciclo con le bottiglie di plastica Ferrarelle, con tappi e colori. MADRE NATURA BIO, negozio biologico del centro storico, offrirà ai partecipanti 150 piantine per realizzare un orto in bottiglia. Un set fotografico curato dalla fotografa Roberta Fuorvia attende tutti i partecipanti che potranno farsi immortalare con la loro piccola creazione realizzata con materiali di recupero. Al Quartiere Intelligente saranno esposte le opere di Simone Florena e ci saranno il banco accoglienza FAI per regalare un piccolo gadget, il banco del Coordinamento scale di Napoli che raccoglierà adesioni al Manifesto per il recupero delle scale di Napoli e la degustazione di Cacio Nobile della Compagnia della qualità accompagnati da vini dell'azienda irpina Di Meo.

La FAI MARATHON A NAPOLI è realizzata con la collaborazione di Soprintendenza SPSAE e per il Polo Museale di Napoli; Direzione Museo di San Martino; Comune di Napoli Municipalità 2 e Municipalità 5; Q.I. Laboratorio Quartiere Intelligente; Coordinamento Recupero Scale di Napoli; Comitato Pedamentina; Associazione Lo Sguardo che trasforma; Gruppo FAI Giovani Napoli. Con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Si ringrazia: Assoverde per la sistemazione e la pulizia del terrazzamento della Certosa; Ferrarelle; Donato R; Vegezio; Coldiretti Napoli; Latte Nobile; Compagnia della Qualità; il gruppo Life Style Hotel di Napoli; vini Di Meo; il gruppo Storytellers; Madre Natura Bio; Roberta Fuorvia, Simone Florena.

La FAIMARATHON è una passeggiata non competitiva, una "maratona culturale" a tappe, adatta a persone di tutte le età, che quest'anno coinvolgerà oltre 90 città. L'iniziativa, che nella prima edizione del 2012 ha visto più di 25.000 partecipanti, è nata con l'intento di far riscoprire agli italiani, attraverso itinerari interessanti e curiosi, quanti sorprendenti tesori si nascondono tra i luoghi della loro vita quotidiana. Le iscrizioni si possono effettuare online sul sitowww.fondoambiente.it oppure prima della partenza presso i banchi FAI, direttamente domenica 13 ottobre. Sarà inoltre possibile scaricare una speciale "App" per smartphone con tutte le indicazioni relative ai percorsi, ai luoghi e agli orari di partenza, fotografie, condivisione social e tanti approfondimenti sull'iniziativa. A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit che comprende uno zaino, una pettorina, l'itinerario della maratona, una cartolina per segnare le tappe effettuate, un biglietto d'ingresso omaggio in uno dei Beni della Fondazione e un adesivo a sostegno della campagna "Ricordati di salvare l'Italia". Tutti coloro che completeranno il percorso riceveranno un originale magnete da collezione, simbolo dell'impegno a favore del patrimonio culturale del nostro Paese e del FAI.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

Partenza domenica 13 ottobre dalle 10 alle 11.30 dal Piazzale di San Martino

È possibile avere informazioni e iscriversi alla FAIMARATHON:

- sul sito www.fondoambiente.it e sulla pagina Facebook dedicata alla FAIMARATHON

- presso la Delegazione di Napoli, Piazza San Pasquale 23, fino a venerdì 11, ore 10-13;

- scaricando direttamente sul proprio smartphone la APP dedicata;

- il giorno della manifestazione prima della partenza presso i banchi FAI sul Piazzale di San Martino.

Quote di partecipazione:

- Singolo partecipante: contributo minimo a partire da 6 €, per gli iscritti FAI da 5 €

- Coppia o famiglia: contributo minimo a partire da 10 €, per gli iscritti FAI da 8 € (2 adulti + ragazzi fino a 14 anni)

- Gratis per chi si iscrive o rinnova al FAI in piazza

Si consiglia di indossare scarpe da ginnastica. Il percorso non può essere effettuato in bicicletta.

INFO www.fondoambiente.it

Ufficio Stampa FAI Napoli: dipunto studio info@dipuntostudio.it T. 081 681505

Torna su
NapoliToday è in caricamento