Eventi

"L'estate è adesso": per chi resta in città stagione all'insegna della cultura

Il Comune di Napoli, in collaborazione con Regione e associazioni culturali, ha realizzato un programma ricco di eventi che andrà avanti fino al 30 settembre

Locandina

Cultura, turismo, divertimento: sono le tre parole d'ordine di "L'estate è adesso". Il Comune di Napoli, in collaborazione con la Regione ed operatori e associazioni culturali, ha infatti realizzato per l'estate un programma ricco di spettacoli, musica, teatro, danza, cabaret, cinema, ma anche arte di strada e laboratori per i più piccoli.

Fitto il calendario degli eventi che si concluderanno il 30 settembre. Più di due mesi di appuntamenti artistici e culturali che si svolgeranno in luoghi simbolo della città: dal Maschio Angioino alla Galleria Principe, dalla Mostra d'Oltremare alle Terme di Agnano, dal complesso di San Domenico Maggiore al Pan senza dimenticare la Casina pompeiana, il lungomare cittadino e i parchi di tutti i quartieri di Napoli. Tra gli appuntamenti, il concerto di Peppino Di Capir in programma il 25 luglio alla Mostra d'Oltremare.

"Il nostro intento - ha detto l'assessore alla Cultura Nino Daniele - è offrire a chi resta in città e ai turisti occasioni di serenità, di socializzazione per vivere insieme questa nostra bellissima Napoli, una città che è cultura". Si tratta, continua l'assessore, di "appuntamenti che durano nel tempo con innovazioni e contaminazioni" con l'obiettivo di iniziare a disegnare già da oggi l'estate 2014. La parola chiave, come sottolineato dall'assessore regionale al Turismo, Pasquale Sommese, è la programmazione. "Il piano strategico regionale quinquennale - ha detto Sommese - non può che avere Napoli come fulcro, ma è necessario mettere in comunione le esperienze e in cantiere eventi a partire - ha concluso - dal Gran Tour individuato dalla Regione Campania".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'estate è adesso": per chi resta in città stagione all'insegna della cultura

NapoliToday è in caricamento