menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Afragola, ecco il calendario delle attività culturali e sportive

Numerosi appuntamenti fino alla fine dell'anno. Confermato l'Afrakà rock festival. San Marco e Ruggero il Normanno tra i grandi assenti

L’amministrazione comunale di Afragola ha approvato il calendario definitivo delle «attività culturali, folcroristiche e sportive di grosso spessore», come si legge nei documenti ufficiali, per l’anno 2011. Lo scopo è quello di creare «un percorso culturale il più consono possibile alle esigenze legate alla nostra realtà, che tenesse conto sia della necessità di mantenere vive le nostre tradizioni culturali, folcloristiche e religiose che dell’opportunità di creare momenti e occasioni di conoscenza al fine di rendere possibile un concreto arricchimento per la collettività, inserendo la città in un panorama culturale tale da darle risonanza extracomunale e favorire il percorso turistico».

La cifra stanziata ammonta a 500mila euro. «D’altronde proporzionata allo spessore degli eventi» si legge nel bando per le sponsorizzazioni. Il bando, emanato nei giorni scorsi, punta a ottenere il finanziamento a copertura parziale – sino al 50% – delle spese sostenute per organizzare gli eventi previsti, come previsto da un regolamento di cui l’ente locale è dotato sin dal 2007. Confermata la partecipazione del Comune alle «grandi festività religiose» del Sacro Cuore e di Sant’Antonio, mentre sorprende l’assenza della festa di San Marco, considerato che la delibera di giunta è antecedente, seppur di poco, al 25 aprile.

Per il periodo estivo confermate le manifestazioni “Afragola grandi eventi” e “Afragola chiostri & cortili”, ciclo di rappresentazioni teatrali e musicali da realizzarsi nelle corti di palazzi d’epoca e nei chiostri delle chiese di rilevante spessore artistico. Non previsti concerti nella villa comunale (Afragola grandi eventi sarà tutta allo stadio “Luigi Moccia”, agibilità permettendo). Sempre per il periodo estivo prevista una maratona, denominata “Corri Afragola”, e l’ente si impegna nell’organizzazione e nella promozione della diciassettesima edizione di Afrakà, il festival del rock fondato da Lino Vairetti, leader storico degli Osanna. Per il periodo autunnale prevista una serie di manifestazioni culturali all’ombra della pontificia basilica di Sant’Antonio dal titolo “Settembre in basilica” e una serie di iniziative atte a lanciare talenti emergenti, promuovere l’avviamento allo sport nelle scuole primarie e costituire una banda e un coro comunali, attingendo risorse dalle scuole del territorio.

L’anno si concluderà con un grande concerto di musica classica la cui location è ancora da decidere, mentre per il periodo natalizio sono genericamente previsti quindici giorni di «attività musicali, sportive e di animazione». Sarà anche allestita una mostra presepiale con concorso a premi, mentre con l’iniziativa “Natale in… riciclo” gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado saranno chiamati ad adornare la villa comunale con addobbi natalizi ottenuti da materiale riciclato.


Tra i grandi assenti spicca, oltre al patrono del quartiere Casavico, il premio internazionale Città di Afragola “Ruggero II il normanno”, nonostante si sia vociferato ampiamente a proposito della volontà da parte del sindaco, e della maggioranza che lo sostiene in consiglio, di renderlo comunale. Intenzione finalizzata al suo recupero in seguito alla morte del suo patron, Luigi Grillo, avvenuta nel 2007. In memoria di Grillo il Comune nel 2008 fece erigere un monumento. Nel 2009 il sindaco in persona, in un delle sue rare apparizioni pubbliche, consegnò la pregiata statuetta in argento raffigurante re Ruggero a cavallo all’attore Domenico Balsamo. Era la prima nazionale del film “L’ultimo Pulcinella”, organizzata dall’amministrazione stessa al teatro Gelsomino al fine di premiare l’artista afragolese, co-protagonista della pellicola insieme con Massimo Ranieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento