“Ennio Morricone, compositore eterno” alla Domus Ars

Sabato 7 Dicembre 2019 alle ore 20,30 appuntamento con un meraviglioso concerto “ENNIO MORRICONE, COMPOSITORE ETERNO” presso il Centro di Cultura Domus Ars, sito in via Santa Chiara 10, Napoli

“ENNIO MORRICONE, COMPOSITORE ETERNO”
Musiche, racconti e monologhi tratti dalla filmografia di Sergio Leone,
Giuseppe Tornatore, Elio Petri e Giuliano Montaldo.

Da un’idea di Gianni Mola
Incipit e supervisione ai testi di Licia Mazzuca

Con la partecipazione de’
I SOLISTI DELLA WIND SYMPHONIETTA

Orchestrazioni e direzione d’orchestra
GIANNI MOLA

Voce narrante e recitante
CARMINE TREMOLATERRA

Una mistura affascinante, concerto/teatro/cinema, all’insegna delle più importanti colonne sonore cinematografiche di Ennio Morricone. Il concerto è immerso in una stesura di testo teatrale realizzata da Gianni Mola, con la supervisione di Licia Mazzuca, in cui la narrazione di episodi e curiosità accaduti dietro la macchina da presa, e l’interpretazione di famosi monologhi tratti dai film, per i quali Morricone ha scritto le musiche, faranno da guida all’esecuzione di suite e brani inerenti ai temi principali dei film legati indissolubilmente alla grande filmografia di Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Elio Petri e Giuliano Montaldo.
La voce narrante e recitante sarà quella di Carmine Tremolaterra, uno dei più interessanti della nuova generazione di doppiatori.
Il concerto è realizzato in collaborazione con l’Associazione “Il Canto di Virgilio”.

I Solisti della WIND SYMPHONIETTA, uno degli ensemble storici italiani, si presenta con un nuovo ed interessante progetto dal titolo “Ennio Morricone – Compositore in eterno”. Un affascinante concerto all’insegna delle più importanti colonne sonore cinematografiche di Ennio Morricone. Il compositore viene considerato oggi il più grande maestro, l’autore delle musiche da film più belle di sempre. Forse perché la sua musica è molto di più, è il sottofondo non solo di tanto grande cinema, ma anche di certe cose della vita che ti restano dentro. Le musiche del programma saranno alternate all’interpretazione di famosi monologhi tratti dai film per i quali Morricone ha scritto le musiche. La voce recitante sarà quella dell’attore-doppiatore Carmine Tremolaterra, uno dei più interessanti della nuova generazione di doppiatori. Nella scaletta si susseguiranno i temi principali dei film legati indissolubilmente alla grande filmografia di Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Elio Petri e Giuliano Montaldo.

Gianni Mola, musicista napoletano, alterna la carriera di pianista a quella di direttore d’orchestra, orchestratore, compositore e consulente musicale. Ricercatore ed elaboratore di opere strumentali e vocali della Scuola Napoletana del ‘600 e del ‘700, ha collaborato come Maestro sostituto, per diversi anni, con Roberto De Simone nelle opere più significative (“La Serva padrona” di Pergolesi, “ La Gatta Cenerentola” dello stesso De Simone, etc.). Svolge un’intensa attività concertistica che lo vede presente come pianista, direttore e arrangiatore in formazioni di musica d’insieme per archi, per fiati e per gruppi misti, abbracciando un repertorio che spazia dal ‘600 alla musica contemporanea, da quella etnica alla contaminazione. Ha partecipato a stagioni concertistiche, Festivals ed eventi di notevole rilevanza in Italia e all’estero: Sud America, Estremo Oriente, Germania, Spagna, Francia, Svizzera, Strasburgo, Ungheria, Albania, Repubblica Ceca. . .
Nel 1993 è stato fondatore (oltre ad esserne l’arrangiatore e pianista) di Neofonia Ensemble, una delle formazioni storiche italiane più impegnate nel repertorio che si innesta sul filone del Nuevo Tango di Astor Piazzolla, riscuotendo nei suoi concerti in Italia e in molti Paesi del mondo calorosi successi di pubblico e di critica. Con Neofonia Ensemble, ha conseguito l’assegnazione del prestigioso “Premio Internazionale Piazzolla” nel 1996 dopo essersi aggiudicato il secondo posto nell’edizione del 1995; un concorso unico al mondo, nel suo genere. Con Neofonia Ensemble, è stato invitato in tournée due volte in Oriente, dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ambasciata Italiana a Singapore, per rappresentare il nostro Paese al Latin Festival uno dei più importanti avvenimenti al mondo dedicato alla musica contemporanea dell’America Latina. Ha svolto tournée a Parigi (Kiron Espace e Theatre-Musèe Petit Palais), a Madrid (Circulo de Bellas Artes), a Tirana (Accademia delle Arti), a Ginevra, (Theatre Les Salons), due tournèes a Buenos Aires (Teatro 25 de Mayo), a Budapest, per l'Istituto Italiano di Cultura e l'Ambasciata Italiana.
In alcuni concerti con Neofonia Ensemble e voce recitante, si è avvalso della collaborazione di attori come Ugo Pagliai, Paola Gassman, Arnoldo Foà, Alessandro Quasimodo, Cristina Donadio….
Dopo "HOMENAJE", il primo CD, distribuito in tutto il mondo dalla Fonit Cetra, ha realizzato il secondo album dal titolo "CONCIERTO PARA QUINTETO" per la Stradivarius di Milano, recensito in Spagna come il migliore CD di Piazzolla di questi ultimi anni. Con Neofonia Ensemble, ha ricevuto a Napoli il “Globo d’oro,” che viene attribuito a personaggi delle arti, della letteratura, della medicina, etc. che si sono distinti nella loro attività. In passato il riconoscimento per la musica è stato assegnato a Luciano Pavarotti, Raina Kabaivanska, Renato Bruson, Salvatore Accardo ed altri importanti artisti.
Attualmente incide per la Stradivarius di Milano (Milano Dischi).
Dal 1994 svolge, come direttore, orchestratore e trascrittore, attività concertistica con la Wind Symphonietta, un organico composto da esecutori provenienti da diverse città italiane e scelti tra i più validi del panorama strumentale attuale. Oltre ad esserne il fondatore, ne cura anche gli arrangiamenti, le trascrizioni e la direzione, realizzando grandi progetti che vanno dalla musica barocca, biografie di musicisti, a quella contemporanea, con particolare dedizione alla musica da film della cinematografia americana e italiana.
Contemporaneamente alla carriera artistica, svolge anche attività nel settore professionale della produzione radiofonica e televisiva in veste di compositore e consulente musicale. La sua ampia competenza nel campo musicale e per la preparazione in merito alla conoscenza dei vari sistemi di registrazione audio e video, lo ha portato a vincere, nel 1972, il concorso alla RAI (Centro di Produzione di Napoli), ricoprendo da quest’anno a tutto il 1975, la carica di Consulente Musicale presso la Struttura dell’Orchestra “Alessandro Scarlatti” di Napoli della Rai Radiotelevisione Italiana, diventando, nello stesso tempo, responsabile di tutte le registrazioni radiofoniche e televisive dei concerti di musica sinfonica e di quelli di musica da camera. Ha prestato, in questi anni, la sua collaborazione a direttori e solisti di fama internazionale tra cui Prêtre, Caracciolo, Oren, Delman, Berio, Sciarrino, Accardo, Eschenbach, Ughi, Ciani, Asciolla, Mannino, Rota. . .
Sempre con la stessa carica, dal 1976 al 1986, è entrato a far parte del settore televisivo collaborando con artisti come Pino Calvi, Bruno Canfora, Enrico Intra, Giorgio Gaslini, Bruno Nicolai, Giancarlo Gazzani, Augusto Martelli, Ornella Vanoni, Toquinho, Vinicius De Moraes, Gino Paoli, Maynard Ferguson, Astor Piazzolla. . . e tantissimi altri importanti personaggi del panorama musicale italiano ed internazionale.
In veste di compositore, ha firmato musiche originali e curato le colonne sonore di sceneggiati televisivi e radiofonici della Rai Radiotelevisione Italiana, collaborando con importanti firme della regìa televisiva e teatrale tra cui Luca Ronconi, Giancarlo Sepe, Giancarlo Cobelli, Silvio Maestranzi, Gabriele Lavia, Daniele D’Anza, Anton Giulio Majano, Roberto De Simone, Gianni Amelio...). Molte di queste produzioni hanno visto la presenza di attori che hanno rappresentato il meglio della nostra prosa, tra cui Ugo Pagliai, Glauco Mauri, Aroldo Tieri, Giuliana Lojodice, Carla Gravina, Ottavia Piccolo, Achille Millo, Marina Pagano, Mariano Rigillo, Giuliana De Sio....
Da molti anni collabora come compositore, con importanti società nazionali impegnate nella progettazione e la realizzazione di produzioni video. Ha scritto le musiche per documentari TV tra cui “Nemi, il mistero sommerso del lago” – “Le Navi di Nemi” - “La Torre del potere” – “Padre Pio, il crocifisso senza croce”. . . “Bibbia viva”. Molte di queste produzioni sono state distribuite a televisioni straniere e a canali satellitari di altri Paesi. Recentemente ha terminato le musiche originali per il film-documentario “The Shipwreck” (“Il naufragio”).
Dal 1986 al 2013 ha ricoperto la carica di Docente titolare della Cattedra di Lettura e Analisi della Partitura nei Conservatori di Musica di Messina, Vibo Valentia, Cosenza e, per ultimo, Salerno.
Svolge corsi di tecnica, di elaborazione, strumentazione e arrangiamento e Corsi di Storia e Analisi della partitura orchestrale per conto di associazioni concertistiche, Conservatori di Musica e per l’Università degli Studi di Napoli “S. Orsola Benincasa”.
Nel 2016, al Conservatorio di Musica “G Martucci” di Salerno , è stato docente di Musica da Camera nell’ambito del Master di I livello in “Canzone e lingua napoletana”.
In qualità di direttore artistico, ha curato diverse rassegne concertistiche, tra cui, la più recente, “Le Armonie di Partenope”, svoltasi a Napoli nella prestigiosa sala dei concerti della Domus Ars.

Ingresso 15 euro

Per info:
Domus Ars
Via Santa Chiara, 10
Info e prenotazioni: 081.3425603 –infoeventi@domusars.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Concerti di Musica Napoletana a Napulitanata

    • dal 8 gennaio al 1 febbraio 2020
    • Napulitanata
  • Mika in concerto a Napoli

    • 5 febbraio 2020
    • Palapartenope
  • Il Rock di Plato arriva al Prime di Pozzuoli

    • 8 febbraio 2020
    • Prime

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 marzo 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Per la prima volta a Napoli una grande mostra dedicata a Joan Miró

    • dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • PAN Palazzo delle Arti di Napoli
  • Andy Warhol in mostra a Napoli

    • dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • Basilica Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento