Edifici più sicuri e con meno consumi energetici: convegno on line dell'Ordine degli ingegneri

Oggi è possibile ridurre la vulnerabilità sismica degli edifici e insieme dimunuirne i consumi energetici con interventi integrati, veloci e dal minimo impatto. Si tratta di uno degli obiettivi previsti nell'ambito dell'accordo tra il Dipartimento della Protezione Civile (in sigla Dpc) e il Consorzio che mette in rete i laboratori universitari italiani di Ingegneria Sismica (in sigla ReLUIS, presieduto da Edoardo Cosenza, Ordinario di tecnica delle costruzioni all'Università Federico II e presidente dell'Ordine degli ingegneri di Napoli).

Se ne discute nel pomeriggio di giovedì 25 giugno, dalle ore 15, in occasione del convegno on line sul tema "Interventi integrati, rapidi e a basso impatto per la riduzione della vulnerabilità sismica e dei consumi energetici" , organizzato congiuntamente dall'Ordine degli Ingegneri di Napoli, dal Dipartimento della Protezione Civile e da ReLuis, valevole 3 Crediti formativi professionali (in sigla Cfp) per tutti gli ingegneri iscritti agli Ordini d'Italia.

Considerato l'interesse generale dell'argomento, è possibile seguire i lavori in diretta anche sulla pagina Facebook dell'Ordine degli Ingegneri di NapolI, ma in questo caso non verranno riconosciuti crediti formativi professionali.
Il tema del convegno, oggetto del Work Package 5 (in sigla WP5) del Progetto Triennale Dpc-ReLUIS 2019-2021, è infatti di estrema attualità anche alla luce dei recenti provvedimenti di incentivazione fiscale per interventi sull’edilizia privata (Sisma bonus, Eco bonus e il recentissimo "Superbonus") e della sempre più avvertita necessità di migliorare la sicurezza e la qualità strutturale ed energetica degli edifici scolastici.
L'originalità delle soluzioni studiate e in corso di studio è strettamente legata alla necessità di combinare sinergicamente i due obiettivi (riduzione della vulnerabilità sismica e riduzione dei consumi energetici) e di operare rapidamente e, possibilmente, riducendo al minimo la penalizzazione della fruizione quotidiana degli edifici interessati dagli interventi di miglioramento.
Infatti spesso a scoraggiare l'attuazione di interventi di miglioramento sismico/energetico è proprio il timore delle penalizzazioni (e dei conseguenti costi) legati all'inagibilità dell'edificio durante i lavori.

Il Convegno vuole essere dunque un’occasione per presentare e condividere con stakeholders e professionisti i principali risultati sinora raggiunti nell’ambito del WP5 del Progetto, illustrando i primi casi studio corredati anche dal calcolo dei costi e discutendo di soluzioni e metodi innovativi per ottimizzare gli interventi integrati strutturali ed energetici.

In apertura interverranno:
Edoardo Cosenza, Presidente di ReLUIS e dell'Ordine degli Ingegneri di Napoli;
Mauro Dolce, Direttore Generale del Dipartimento Nazionale Protezione Civile;
Massimo Sessa, Presidente dei Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici;
Simona Montesarchio, Direttore Generale per interventi in materia di edilizia scolastica del Ministero dell'Istruzione.
Seguono le relazioni tecniche di:
Andrea Prota, "Interventi su edifici residenziali e scolastici in cemento armato";
Francesca Da Porto, "Interventi su edifici strategici, rilevanti ed ordinari in muratura";
Raffaele Landolfo, "Soluzioni di intervento in acciaio";
Maurizio Piazza, "Soluzioni di intervento con elementi in legno";
Alessandra Marini, "Life Cycle Thinking e indici prestazionali integrati per la concezione e valutazione degli interventi".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Riparte il Circolo Book & Tè di Scrittura & Scritture

    • dal 5 novembre 2020 al 8 aprile 2021
    • Sala eventi Scrittura & Scritture

I più visti

  • Speciale tour alla scoperta del "Ventre di Napoli"

    • dal 27 novembre 2019 al 31 dicembre 2020
    • Punto d'incontro "Dolce e Amaro Caffè"
  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 settembre 2019 al 6 aprile 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Viaggi nel Mistero: tour virtuali nel centro antico di Napoli

    • Gratis
    • dal 26 maggio al 30 novembre 2020
    • Centro antico di Napoli - You Tube "De Rebus Neapolis Channel"
  • A Capodimonte la mostra "Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli"

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 gennaio 2021
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento