rotate-mobile
Eventi

Earth hour 2014, Napoli spegne le luci per un'ora

L'iniziativa del Wwf coinvolge anche la città partenopea e la sua provincia: tutti invitati a spegnere per un ora le luci. Un gesto simbolico contro il riscaldamento globale

Il 29 marzo sarà di nuovo “Earth hour”, l'Ora della Terra, la mobilitazione globale organizzata dal Wwf contro i cambiamenti climatici. L'idea è prestarsi ad un gesto simbolico: spegnere le luci per un'ora.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, l'iniziativa si è allargata a tutto il pianeta. Lo scorso anno sono rimasti al buio, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici, luoghi simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo.

Anche la città partenopea aderirà alla manifestazione, tenendo al buio per un'ora il Maschio Angioino e piazza del Plebiscito. In provincia, accadrà lo stesso a Qualiano (al Monumento del paese), a San Giuseppe Vesuviano (in piazza Garibaldi), a Ischia (Borgo di Sant'Angelo d'Ischia).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Earth hour 2014, Napoli spegne le luci per un'ora

NapoliToday è in caricamento