rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Eventi

Musei, domenica gratis: cosa visitare in città e provincia

Tutta la giornata del 7 settembre musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente: ecco l'elenco di monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali aderenti all'iniziativa

Torna il 7 settembre #DomenicaalMuseo, iniziativa per cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente. Si tratta della prima applicazione della norma contenuta decreto Franceschini, titolare del Mibact, la quale è in vigore dal primo luglio scorso: ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

In provincia di Napoli saranno numerosissime le attrazioni culturali ad ingresso gratuito. Nel dettaglio, nei comuni di Anacapri e Capri saranno visitabili Villa Jovis, Villa Damecuta, la Grotta Azzurra, la Certosa di San Giacomo. A Bacoli gratuiti Parco sommerso di Baia, Tempio di Diana, Teatro Romano di Miseno, Sacello degli Augustali, Piscina Mirabilis, Parco monumentale di Baia, Parco archeologico di Baia, Museo archeologico dei Campi Flegrei, Grotta della Dragonara, Cento Camerelle, Tomba di Agrippina.

Mentre a Boscoreale sarà gratuito l'ingresso all'Antiquarium nazionale di Boscoreale ed a Villa Regina, a Castellammare di Stabia si potranno visitare nella medesima modalità Antiquarium stabiano, Scavi di Stabiae, Villa di Arianna, Villa San Marco, Villa romana secondo complesso.
Ad Ercolano ingresso gratuito a Villa dei Papiri, Teatro romano di Ercolano, Scavi di Ercolano; a Giugliano al Parco archeologico di Liternum; a Nola al Museo storico archeologico di Nola; a Piano di Sorrento al Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina "Georges Vallet"; a Pompei agli Scavi di Pompei; a Torre Annunziata alla Villa di Poppea – Oplontis.
A Pozzuoli ingresso gratuito per Anfiteatro Flavio e Tempio di Serapide, Necropoli di via Celle, Necropoli di San Vito, Ipogei del fondo Caiazzo, Macellum, Stadio di Antonino Pio, Rione Terra, Parco archeologico di Cuma.

Infine, i numerosissimi luoghi gratuiti del capoluogo: Museo archeologico Nazionale di Napoli, Crypta neapolitana, Complesso termale di via Terracina, Certosa di San Martino, Castel Sant'Elmo, Area archeologica di Carminiello ai Mannesi, Appartamento storico di piazza del Plebiscito, villa Pignatelli, villa Floridiana, Villa di Vedio Pollione, Parco e Tomba di Virgilio, Parco di Capodimonte, Parco archeologico sommerso di Gaiola, Palazzo Reale di Napoli, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes, Museo di San Martino, Museo di Capodimonte, Museo della ceramica Duca di Martina, Museo del Novecento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei, domenica gratis: cosa visitare in città e provincia

NapoliToday è in caricamento