Cultura

Lello Arena: "Alessandro Siani non prende posizioni su Napoli"

"Lo conosco per quello che fa e mi sembra stia girando un po' a vuoto. È un grande manager e ha ottime capacità, ma nun tiene o' coraggio di dire la sua"

Intervistato dal quotidiano Libero, Lello Arena ha parlato del suo rifiuto a prendere parte a "Un poeta per amico", trasmissione Rai dedicata a Massimo Troisi e condotta da Enzo De Caro, in onda lo scorso giugno.

Era una manifestazione organizzata frettolosamente, con un budget inadeguato. E poi c'era gente che Massimo non l'aveva neppure conosciuto. Avrebbe meritato qualcosa di diverso e speravo che la mia assenza facesse capire il disappunto. Invece dissero che avevo un male incurabile, che non volevo farmi vedere. Si sono inventati la storia della salute e ho fatto gli scongiuri. Sto benissimo. In tv quando uno non appare è come se non lavorasse o non fosse vivo. Lo so. Ma a me piacciono le idee e di buone ce ne sono in giro poche.

Spazio anche per parlare di Alessandro Siani:

Lo conosco per quello che fa e mi sembra stia girando un po' a vuoto. E' un grande manager e ha ottime capacità, ma ha il coraggio di dire la sua, farci capire da che parte sta, prendere posizione su Napoli, sulla comicità, su se stesso. È il problema di chi vuole per forza piacere a tutti.

Infine:

Mi sono imposto di non guardare Gomorra. Non voglio pensare che l'immagine della mia città sia venduta nel mondo solo così: violenza e criminalità. Ora anche i comici napoletani stanno lavorando per farne una parodia: ma è così difficile essere un po' alternativi come lo eravamo noi?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lello Arena: "Alessandro Siani non prende posizioni su Napoli"

NapoliToday è in caricamento