Lato finestrino, il primo libro di Giusy Cigni

L'opera, pubblicata da Guida Editori, ha l'introduzione di Vincenzo Pirozzi

Si chiama "Lato finestrino" la prima fatica letteraria della giovane autrice napoletana Giusy Cigni.

L'opera, pubblicata da Guida Editori, ha l'introduzione di Vincenzo Pirozzi.

Un viaggio in treno, un viaggio dentro se stessi. Non resta che saltare a bordo per scoprirlo.

SINOSSI 
Napoli, Stazione Centrale, binario 16. Un clochard dorme mentre un esercito di pendolari si prepara a salire sul consueto treno delle 6 che li condurrà a Roma per lavoro. Ciascuno partirà portando con sé la propria storia, i desideri, i rimpianti, i sogni e persino le bugie che, una volta seduti in quei vagoni, proveranno a nascondere dietro gli schermi luminosi degli smartphone o addormentandosi accanto ad un vicino di cui non incroceranno neanche lo sguardo. Il viaggio comincia sotto una violenta tempesta che i passeggeri sembrano non percepire affatto, incuranti di ciò che li circonda e ignari di quello che sta per accadere.In un secondo esatto, un evento straordinario destabilizzerà la corsa del treno e le vite di alcuni passeggeri. E' accaduto qualcosa di sbalorditivo. Solo alcuni di loro proveranno a capire. Solo quelli abituati a guardare oltre. Solo quelli capaci di ascoltare. Solo quelli disposti a scrutare dentro loro stessi. Solo quelli pronti a guardare fuori dal finestrino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento