menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Sannino

Andrea Sannino

Concerto Andrea Sannino, confermata la data del 3 ottobre ma si sposta al Palapartenope

In previsione di nuove avversità meteo il live dell'artista napoletano si sposta al chiuso

Dopo lo straordinario successo dei precedenti spettacoli in cartellone e i sold out registrati, sabato 3 ottobre alle ore 21.00, la rassegna teatrale e musicale “Dove eravamo rimasti #ripartiamoinsieme”, spostandosi per le nuove avversità meteo previste al Palapartenope di via Barbagallo, si chiude con Andrea Sannino e il suo spettacolo “E' Gioia Live”.

Un altro coinvolgente concerto per ribadire l'impegno dell'imprenditore dello spettacolo e patron del Teatro Troisi, Pino Oliva, che con la società “Che spettacolo”, nel dare un segnale di ripresa dopo lo stop Covid 19, ha puntato tutto su di una rassegna artistica ricca e variegata. “Se fossi una parola: Gioia ca nun me passarrà”. In questo verso del nuovo singolo di Andrea Sannino, c’e il senso del concerto al Palapartenope. Una data che arriva all’indomani dell’incredibile esplosione collettiva di “Abbracciame”, autentico ‘caso’ della canzone italiana. Un fenomeno che, dal 2015, anno della sua pubblicazione, è divenuta un mantra da cantare per scambiarsi abbracci virtuali con l’emergenza/coronavirus, dai balconi dei palazzi di tutta Italia, fino alla TV e ai servizi giornalistici di tutto il mondo: la canzone portata al successo da Andrea Sannino si è trasformata in uno dei brani più ‘virali’ in assoluto, in una delle melodie napoletane più cantate al mondo e in una canzone capace di scalare le vette delle più importanti classifiche digitali internazionali. Con oltre 60 milioni di visualizzazioni su YouTube, i video e le canzoni di Andrea Sannino sono un piccolo grande scrigno di sentimenti, emozioni e melodie da condividere e che saranno il repertorio che Andrea e la sua band, eseguiranno nel corso del concerto. ”È Gioia” è anche una dedica personale, profonda e piena d’amore verso Gioia, la sua prima figlia, che da poco ha compiuto un anno. Lo spettacolo scritto dallo stesso Sannino con il regista Vincenzo Pirozzi vede la direzione musicale di Mauro Spenillo e Pippo Seno.

La canzone “È Gioia” è stata registrata presso gli studi S. M. Project di Napoli dallo stesso Mauro Spenillo, che ne ha curato l’arrangiamento e la programmazione, oltre ad aver suonato le tastiere nel brano stesso. Al fianco dei due musicisti, hanno preso parte alle registrazioni anche il chitarrista Pippo Seno, terzo componente di quell’ideale trio che ha dato vita ai successi di Sannino, e il bassista Roberto D’Aquino. Hanno poi contribuito ai cori gli stessi Sannino e Spenillo, con l’interprete israeliana Yasmina Ajram. “È Gioia live” è una produzione della Malfi Music di Claudio Malfi, che ormai da anni cura il management di Andrea Sannino che con Spenillo e Seno, completano un team che da sempre li vede uniti nella creazione di un repertorio di canzoni raffinate e appassionanti che- da Napoli - ha conquistato l’Italia e, con “Abbracciame”, il mondo. Per tutti, sabato, 3 ottobre, al Palapartenope , un viaggio nelle emozioni; Andrea Sannino spalancherà il suo cuore alla gioia, intesa come gioia di ripartire come cita l’hashtag della rassegna #ripartiamoinsieme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento