Centenario Grande Guerra: omaggio a E.A. Mario nella Basilica di San Giovanni Maggiore

La Fondazione ordine ingegneri Napoli promuove un concerto in omaggio all'autore della Leggenda del Piave, nel centenario della Grande Guerra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

NAPOLI, 21 MAGGIO - Un omaggio a E.A. Mario, autore della "Leggenda del Piave", nel centenario della Grande Guerra. A promuoverlo, nella Basilica di San Giovanni Maggiore, la Fondazione Ordine Ingegneri Napoli, presieduta da Luigi Vinci, che ha ricevuto nel 2011 in affidamento dalla Curia di Napoli l'antico edificio sacro, chiuso da 42 anni, per restituirlo al culto e alla città, dopo un lungo restauro a cura della Soprintendenza.

Appuntamento lunedì 25 maggio dalle ore 19.30.

Sul palco Toni Cosenza, compositore, giornalista e conduttore televisivo: l'artista napoletano è affiancato dal chitarrista Michele Ascolese.

"Per riproporre l'arte di E. A. Mario - spiega Toni Cosenza - abbiamo puntato direttamente sui suoni armonici e delicati delle chitarre classiche". Aderisce alla manifestazione il giornalista Nicola Squitieri, presidente del Premio Internazionale Guido Dorso per le Eccellenze Meridionali: "Questo evento - sottolinea Squitieri - è in linea con gli intenti culturali del premio che rappresento, giunto alla XXXV edizione". E infatti Squitieri consegnerà al presidente Vinci un riconoscimento speciale del Premio Dorso, per l'impegno profuso nel recupero di beni culturali rimasti per lungo tempo negati alla fruzione da parte della cittadinanza.

Il concerto verrà introdotto dal giornalista e scrittore Ermanno Corsi, che traccerà un profilo di E.A. Mario, ripercorrendone la vicenda artistica e umana.

La scaletta prevede una significativa selezione di brani di E.A. Mario, divenuti titoli ormai classici della tradizione musicale napoletana e nazionale come "Santa Lucia luntana", "Core furastiero", "Tammurriata nera", fino alla "Leggenda del Piave".

Interverranno: Delia Catalano, nipote di E.A. Mario; Nicola Squitieri, presidente Premio Internazionale Guido Dorso per le Eccellenze Meridionali; Claudio Nardocci, presidente dell'Unioni delle Pro Loco d'Italia, in rappresentanza delle aree montane e dei Comuni affacciati sul fiume Piave; Marco Scaperrotta, presidente Associazione Nazionale Alpini Campania-Calabria; Pietro Gargano, giornalista e storico della canzone napoletana.

Torna su
NapoliToday è in caricamento