Anime Lunae: la personale di Lilliana Comes al Civico 103 di Aversa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Anime Lunae: Lilliana Comes

Personale di Lilliana Comes.

La sua arte si avvale di molteplici tecniche: olio, pastello, tempera, acquerello.

Nelle sue opere riesce con gusto personalissimo a tradurre l'emotività umana in segni e cromìe.

Allieva dello scultore Lelio Gelli e del pittore Enrico Cajati.

Art Gallery Civico 103 dal 24 ottobre al 07 novembre.

Venerdì 24 ottobre, ore 20:00

Art Gallery Civico 103

Ingresso Libero

Via Seggio, 103 81031 Aversa (CE)

S'inaugura la mostra ANIME LUNAE interamente dedicata a Lilliana Comes. L'Art Gallery "Civico 103" è un nuovo spazio espositivo di Aversa (CE) essenziale e raffinato situato nella corte di un edificio dell' 800 recentemente ristrutturato. L'amore e la passione per l'arte e il design hanno spinto il gallerista/scultore/imprenditore, Antonio Iazzetta, a dar vita a questa nuova galleria che desidera diventi polo e attrattore culturale territoriale, un "contenitore" fatto di realtà contemporanee di spessore che si susseguiranno con appuntamenti a cadenza mensile a partire da questo Ottobre. L'inaugurazione è avvenuta nel Giugno del 2014, con una sua personale di sculture in legno e fil di ferro. Al primo appuntamento seguì poi la personale di pittura dell'architetto Dora Romano, da quel momento curatrice e direttore artistico del "Civico 103".

L'evento:

L'art gallery Civico 103 non poteva non scegliere Lilliana Comes come prima rappresentante della prossima stagione espositiva. L'appuntamento partirà col vernissage di Venerdì 24 Ottobre 2014 (h 20.00) e si protrarra fino al 7 Novembre con "Anime Lunae". Lilliana Comes è un'affermata pittrice partenopea, attiva artisticamente a livello nazionale e internazionale. Tra le ultime tappe che la vedono protagonista, ritroviamo Svizzera e Cina che l'hanno ospitata per mostre personali e collettive. Vanta numerosi stimatori e collezionisti in Italia e all'estero.

L'artista:

Presente e attenta alla vita artistica contemporanea, ama il confronto e le collaborazioni artistiche, che afferma, rappresentano una delle chiavi per la diffusione dell'arte e della crescita professionale di chi, come lei, dell'arte ne fa ragione di vita. Nelle sue opere riesce con gusto personalissimo a tradurre l'emotività umana in segni e cromìe che coinvolgono lo spettatore, trasferendolo in universi paralleli che difficilmente dimentica. Il confine fisico delle sue tele resta un limite fine a se stesso. Restituisce intime e poetiche visioni che ingoiano l'osservatore senza preavviso alcuno coinvolgendolo oltre la visione stessa dell'opera. I suoi lavori sono delle esperienze emozionali, paesaggi lunari, la sua anima e le nostre in continuo divenire.

Lilliana Comes

Nata a Napoli, è figlia d'arte: deve al padre scultore, incisore e miniaturista, i primi approcci con il mondo delle arti visive. Si diploma all'Istituto d'Arte Palizzi di Napoli, allieva dello scultore Lelio Gelli e del pittore Enrico Cajati, segue poi le lezioni del prof. Luigi Annunziata. La sua arte si avvale di molteplici tecniche: olio, pastello, tempera, acquerello. La classicita come valore di equilibrio e di armonia, è coniugata da Lilliana Comes con l'irruente gestualita cromatica. I due momenti si contemperano in stesure sognanti e delicate. Le sue opere sono presenti in molti musei e collezioni private e in numerosi luoghi pubblici e amministrativi.

Torna su
NapoliToday è in caricamento