Eventi

Alla taverna d'o re' l'evento della pizza gratis riceve ampi consensi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Prosegue a gonfie vele la programmazione culinaria promossa dallo staff della "Taverna d'o rè" grazie alla valida esperienza e al forte connubio tra lo chef Francesco Parrella e il maitre Attilio Carleo. Dopo l'evento "Cotto e crudo", uno spazio considerevole e doveroso è stato dedicato sabato scorso alla pietanza più rappresentativa della cucina napoletana, ovvero la pizza. <> dicono all'unisono gli organizzatori che hanno voluto fortemente omaggiare la clientela con una degustazione gratuita della pizza, ma i buongustai hanno avuto modo di spaziare da un piatto all'altro con l'accompagnamento di vino rosso o bianco a seconda dei casi. Non è mancata certamente la componente culturale con una ricca ed interessante presentazione a cura dell'esperto maitre Carleo che ha spiegato le origini della pizza partendo dalle origini e dalla prima focaccia risalente ai tempi degli Egizi. Si è soffermato, poi, sulla prima pizza, quella chiamata marinara, che, preparata con pomodoro, aglio e origano, costituiva un piatto usuale tra le famiglie più povere. Le origini della pizza margherita sono da ascrivere all'anno 1889 quando il pizzaiolo Raffaele Esposito dedicò la sua novità alla Regina Margherita di Savoia ricorrendo ai seguenti ingredienti: basilico, mozzarella e pomodoro che rimandano ai colori della bandiera italiana. La Taverna d'o rè, sostenuta costantemente da tante adesioni da parte dei veri estimatori della cucina mediterranea in genere, ha mostrato chiaramente di avere quella dedizione incondizionata verso la cultura enogastronomica che rappresenta ad ampio raggio un patrimonio da custodire gelosamente. Le sorprese non finiscono qui e i traguardi, sinora raggiunti, necessitano di nette conferme: si volta pagina trovando l'atteso capitolo dedicato alla ricetta del ragù con un appuntamento ricco previsto la prossima domenica a rigoroso orario di pranzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla taverna d'o re' l'evento della pizza gratis riceve ampi consensi

NapoliToday è in caricamento