menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Siani © Tm NewsInfophoto

Alessandro Siani © Tm NewsInfophoto

Alessandro Siani: "Troisi mi ha ispirato"

Ospite al Giffoni Film Festival, l'attore partenopeo annuncia la preparazione di un nuovo film: "Una storia genuina e lo girerò in una città di provincia. Il successo non mi ha cambiato, sono sempre lo stesso"

Ospite al Giffoni Film Festival, Alessandro Siani annuncia la preparazione di una nuova pellicola: "Il mio prossimo film - spiega il brillante attore partenopeo - uscirà a Natale 2014, posso solo dire che è una storia genuina e lo girerò in una città di provincia".

Reduce dal recente successo ottenuto con 'Il principe abusivo', il mattatore napoletano è già pronto per il futuro.

"Il successo non mi ha cambiato, sono sempre lo stesso. Ed è per questo che mi piace venire a Giffoni. E' bello essere bambini e potere sognare. Restare giovani significa restare con i piedi per terra e continuare a sognare" ha dichiara in un incontro con i giovani giurati de Festival.

Siani, come si legge su Metropolisweb.it, ha invece glissato sul paragone spesso posto tra la sua comicità e quella dell'indimenticato Massimo Troisi,  spiegando l'impossibilità di raggiungere (per chiunque) la grandiosità del compianto attore di San Giorgio a Cremano. “Sicuramente Troisi mi ha ispirato – ha dichiarato l’attore – ma ognuno ha i suoi modi e i suoi tempi per la comicità. Non sono mai andato a scuola di cinema e di teatro, ma ho imparato molto dagli attori che ho incontrato. Mi rendo conto oggi, ancora di più, della grandezza di Massimo Trosi dopo avere lavorato con i suoi vecchi amici”.
(ANSA)

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento