A Napoli TuttoSposi anticipa ad ottobre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

9 ottobre-TuttoSposi, una delle fiere più longeve ed importanti del calendario delle manifestazioni della Mostra d'Oltremare di Napoli, quest'anno raddoppia, permettendosi un secondo allestimento nello stesso anno solare. La prossima edizione della manifestazione, che si svolge da ben 24 anni nel mese di gennaio, è stata anticipata ad ottobre con inizio sabato 19 e chiusura domenica 27. Una mossa strategica, voluta dagli organizzatori, e dettata dal fatto che la maggior parte dei matrimoni si celebrano nel periodo primavera-estate, in modo da offrire agli sposi ed agli operatori del settore un maggior arco temporale per programmare la cerimonia.

Il cambio di data della Fiera ha infatti consentito la partecipazione non solo ai numerosi atelier, da sempre protagonisti a TuttoSposi, ma anche a numerose case distributrici dei brand dedicati all'abito bianco che hanno trovato un nuovo spazio di mercato che gli consente di mostrare i propri prodotti e realizzazioni ad un pubblico sempre più attento.

Ma non è l'unica novità di questa rassegna giunta alla 25ma edizione: "Questo salone non si occuperà solo di wedding, - dichiara Martina Ferrara, direttore editoriale di TuttoSposi - ma presta una particolare attenzione alla casa degli sposi con le proposte più innovative per le soluzione di arredo".

Come oramai accade da tre anni, inoltre, TuttoSposi si è anche arricchita di una sezione che da rilievo anche agli aspetti sociali e culturali grazie ad una serie di dibattiti e di incontri che si svolgono all'interno dell'evento, con i Forum della Famiglia, presieduti dal noto avvocato Annamaria Bernardini de Pace.

Ricco come sempre il calendario delle sfilate durante i nove giorni della manifestazione. Sul white carpet del Palasposa, nel padiglione 6, calcheranno la passerella le modelle delle grandi maison internazionali che rappresentano il nostro paese all'estero, dove il made in Italy è sempre vincente.

Anche per questa edizione la regia e coreografia degli eventi è affidata al regista Alessandro Mazzini che promette sorprese strabilianti così come fece nella passata edizione quando utilizzo un'orchestra classica di 50 elementi per accompagnare, sulle note dell'Aida di Verdi, la sfilata inaugurale con protagonista Manuela Arcuri.

Ben 13 saranno le sfilate di atelier, maison e grandi distributori dei maggiori brand di abiti da sposa, che presenteranno le proprie produzioni come Atleier Aimée, Juliet, Elisabet B, Regina Stabilini, Vanitas, Yes Pellecchia per Carlo Pignatelli, Ersilia Principe, Signore, Stella White, Bruno Caruso, Alessandra Rinaudo.

Anche per questa XXV edizione l'organizzazione ha voluto rendere semplice la fruibilità del Salone ai visitatori concedendo l'ingresso gratuito, dal lunedì al venerdì, a tutti. Mentre nei weekend, inaugurale e di conclusione, l'accesso sarà ancora una volta gratuito per le coppie con l'invito, da ritirare presso un espositore (elenco sul sito www.tuttosposi.it). Dopo aver ottenuto l'invito è necessario registrarsi sul sito entro il 15 ottobre per attivarlo.

Torna su
NapoliToday è in caricamento