menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Work experience: 28 milioni di euro per borse lavoro a 4500 giovani

Ventotto milioni di euro stanziati per le aziende campane che ospiteranno giovani disoccupati tra i 18 e i 32 anni per un periodo di 12 mesi. Prevista una “borsa di lavoro” mensile di 400 euro per i laureati che parteciperanno

Ventotto milioni di euro stanziati per le aziende campane che ospiteranno giovani disoccupati tra i 18 e i 32 anni per un periodo di 12 mesi.
E' stato pubblicato oggi sul BURC l'avviso pubblico che definisce le modalità di partecipazione all'iniziativa realizzata dall'assessorato alle attività produttive della Regione (Settore Programmazione delle politiche per lo sviluppo economico) che prevede la possibilità per le aziende operanti in Campania di ospitare giovani disoccupati, di età compresa tra 18 e 32 anni, per un periodo di 12 mesi, allo scopo di far svolgere loro una prima esperienza lavorativa, retribuita con una “borsa di lavoro” mensile di 400 euro (500 per i laureati).

Per la realizzazione di tali interventi sono stanziati 28 milioni di euro ed è previsto il coinvolgimento di circa 4500 giovani, iscritti da almeno sei mesi ai Centri per l’impiego della Campania. Le aziende che al termine del percorso di work experience assumeranno con contratto di lavoro a tempo indeterminato i borsisti potranno inoltre ottenere un contributo fino a un massimo di 12.000,00 euro per ciascun lavoratore assunto.

“L’iniziativa si pone un duplice obiettivo – ha dichiarato l’Assessore Marone – . Il primo è quello di contribuire a spezzare il circolo vizioso che esiste tra mancanza di esperienza lavorativa e disoccupazione, fornendo a giovani una prima chance. Il secondo obiettivo consiste nel fornire alle aziende l’opportunità di inserire nel proprio organico giovani – tendenzialmente ad alta scolarità – finanziando per un anno i costi di tale inserimento e incentivando l’assunzione a tempo indeterminato con un ulteriore contributo. In questo modo vogliamo spingere le aziende campane a credere nei giovani, investendo sulla crescita del capitale umano della nostra regione”.

L’intervento, che a luglio aveva avuto un primo via libera da parte della Giunta Regionale con una delibera dell’Assessore alle attività produttive Riccardo Marone, rientra nel quadro del Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento