rotate-mobile
Economia Ponticelli / Via Argine

Gli operai Whirlpool alla cittadinanza: “Ribellatevi con noi”

Continua la protesta delle tute blu che rischiano di perdere il posto di lavoro

"Whirlpool Napoli, dopo 875 giorni di resistenza, in seguito al comportamento scorretto della multinazionale di cancellare con una X la storica Ignis, fabbrica napoletana di lavatrici, senza tenere conto del disagio economico già esistente in un territorio così difficile, senza alcuna responsabilità sociale, togliendo il lavoro, l'unico mezzo che può dare dignità, libertà a donne e uomini per combattere ogni forma di illegalità per la sopravvivenza, ribelliamoci!".

Lo dicono gli operai del sito di Napoli Est lanciando una campagna di sensibilizzazione diretta a tutti i cittadini dando appuntamento per domani alle 13 al Palazzo di Giustizia di Napoli per chiedere "giustizia sociale, equità territoriale ed il rispetto dei principi costituzionali". Nella locandina che riporta l'appuntamento, in cui si vede una lavatrice schiacciare un lavoratore, compaiono gli hashtag #oggitoccaame, #senonoraquando, #WhirlpoolNapoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli operai Whirlpool alla cittadinanza: “Ribellatevi con noi”

NapoliToday è in caricamento