Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Vino 4.0: tecnologia, ricerca e sostenibilità per il settore vitivinicolo

Organizzato da Rural Hack e PIDMed

Martedì 20 giugno 2023 (dalle 15.00 alle 17.00) si terrà Vino 4.0: l’evento online organizzato da Rural Hack e PIDMed (con il patrocinio di AIS, FODAF Campania e ODAF Salerno) che si propone di analizzare lo stato dell’arte e gli obiettivi futuri per l’innovazione in viticoltura. La partecipazione (previa prenotazione a questo link https://forms.gle/8pyWjzoYUYvMeDfE6) dà diritto ad un attestato di partecipazione e a crediti formativi per i dottori agronomi. Negli ultimi anni, il vino si è affermato tra i prodotti più globalizzati nel panorama di scambi agroalimentari mondiali grazie ad una nuova dinamica dei consumi e della produzione. Appare chiaro come il settore vitivinicolo sia uno dei maggiori asset su cui poggia il Made in Italy: con una produzione che vale 11,2 miliardi di euro e 113.241 operatori organizzati in 124 Consorzi di tutela. Anche l’export è in costante aumento: stando ai dati (Ismea – Qualivita) nel nostro Paese, le esportazioni (nel 2021) hanno raggiunto i 6,29 miliardi di euro per una crescita del +13,0% in un anno. Per rispondere alle esigenze del mercato in un contesto di cambiamenti climatici, l’intero comparto sta sperimentando una graduale rivoluzione basata sull’innovazione tecnologica. L’applicazione delle cosiddette tecnologie 4.0 permette di costruire un sistema produttivo più efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che dal punto di vista socio-economico. L’Unione Europea supporta con vari strumenti la ricerca di soluzioni innovative nel settore della viticoltura e, grazie alle risorse comunitarie, sono molti i progetti che attualmente lavorano allo sviluppo e all’innovazione dell’intera filiera vitivinicola. Droni, sensori, big data, intelligenza artificiale fungono da abilitatori permettendo una migliore gestione dei vigneti: sistemi di raccolta e condivisione delle conoscenze, strumenti di supporto che devono essere ripensati in modo coerente rispetto ai processi e alle trasformazioni socio-culturali che accompagnano. Vinificare è, al contempo, un’arte e una scienza; Vino 4.0 sarà l’occasione per raccontare due casi virtuosi in cui l’innovazione è intervenuta a supporto della produzione di un vino che potesse rispettare e raccontare il territorio in cui viene prodotto. A partire, infatti, dalla presentazione dei Progetti di ricerca dei Gruppi GREASE e VINTES, entrambi Gruppi Operativi finanziati dal Piano di Sviluppo Rurale 2020-2022.

Il progetto “Modelli sostenibili di coltivazione del vitigno greco” - GREASE - ha l’obiettivo di individuare nuovi modelli di gestione sostenibile del vitigno Greco per aumentare la redditività aziendale e la sostenibilità ambientale. Il progetto “Viticoltura, Innovazione e Tecnologia per i Vini del Sannio” – VINTES –, invece, si pone come ’obiettivo la creazione di uno standard tecnologico di precisione sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico. Vino 4.0 intende lanciare una riflessione critica sul ruolo fondamentale della ricerca e sul potenziale delle tecnologie che – nonostante da sole non costituiscano una soluzione sufficiente ed esaustiva per gestire la complessità che caratterizza il settore vitivinicolo – possono fornire un valido strumento per implementare modelli imprenditoriali innovativi e costruire, sul lungo periodo, un sistema produttivo più sostenibile. L’evento gode del patrocinio dell’Associazione Italiana Sommelier - AIS, della Federazione Ordini Dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Campania – FODAF Campania e dell’ Ordini Dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Salerno. Info e contatti: info@ruralhack.org (0812530201).

Il programma

 SALUTI E INTRODUZIONE Alex Giordano Università degli studi di Napoli “Federico II” - Rural Hack

Nicola Fontana Regione Campania

Con la presentazione dei progetti

Progetto GREASE

Il progetto “Modelli sostenibili di coltivazione del vitigno greco” - GREASE - ha l’obiettivo di individuare nuovi modelli di gestione sostenibile del vitigno Greco per aumentare la redditività aziendale e la sostenibilità ambientale.

- Veronica De Micco Università degli Studi di Napoli “Federico II”

- Pierpaolo Sirch Az. Feudi di San Gregorio Progetto VINTES Il progetto “Viticoltura, Innovazione e Tecnologia per i Vini del Sannio” – VINTES –si pone come ’obiettivo la creazione di uno standard tecnologico di precisione sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico.

- Paolo Storchi Responsabile Tecnico Scientifico

- Valentino Salvatore Agrodigit s.r.l.

CONCLUSIONI

Iolanda Busillo Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno Tommaso Luongo Associazione Italiana Sommelier Campania

FAQ Come posso partecipare a Vino 4.0?

L’evento è in formato webinar. La partecipazione è gratuita previa compilazione di questo form (https://forms.gle/8pyWjzoYUYvMeDfE6). Vino4.0 rilascia crediti formativi? L'evento è patrocinato dalla Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi della Campania e dall’ Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno. La partecipazione al webinar darà diritto al riconoscimento di CFP per tutti i Dottori Agronomi iscritti all'albo di qualsiasi provincia della Campania e di tutto il territorio nazionale. Vino4.0 rilascia un attestato di partecipazione? L’evento rientra all’interno delle attività di alfabetizzazione digitale promosse dal progetto PIDMed e pertanto darà diritto al riconoscimento di un attestato di partecipazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vino 4.0: tecnologia, ricerca e sostenibilità per il settore vitivinicolo
NapoliToday è in caricamento