menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Napoli

Napoli

"Il turismo a Napoli non ha risentito della paura terrorismo"

Le previsioni, non ancora supportate da dati definitivi, di Federalberghi Napoli in vista dei giorni a ridosso dell'8 dicembre. "Numeri positivi"

Il ponte dell'Immacolata potrebbe essere il primo periodo del 2015 nel quale gli alberghi di Napoli non registreranno un aumento rispetto allo scorso anno. Questa la previsione, non ancora supportata da dati definitivi, di Federalberghi Napoli in vista dei giorni a ridosso dell'8 dicembre. Il leggero freno, che comunque non toglie agli operatori del settore il compiacimento per l'incremento del 3% rispetto al 2014, può essere comunque ancora smentito nei prossimi giorni, nei quali diventa protagonista il sempre più diffuso "last minute".

Gli albergatori non imputano il probabile calo alla paura del terrorismo: "Per il momento non abbiamo ancora risentito del contraccolpo causato dagli attentati", spiega il presidente di Federalberghi Napoli, Salvatore Naldi. "I paesi colpiti dal terrorismo, soprattutto quelli nordafricani - aggiunge - hanno avuto un crollo turistico e, paradossalmente, proprio l'Italia ne ha beneficiato. Oggi, però, rischiamo seriamente di essere noi le vittime di questi attentati che creano una situazione di incertezza che frena la ripresa economica e turistica dell'intero paese".

La festa dell'Immacolata fa segnare numeri "comunque positivi, ma - sottolinea - il pericolo, sia per il turismo ma soprattutto per la sicurezza dei cittadini, è dietro l'angolo anche a causa degli scarsi controlli che ci sono in città da parte della nostra Amministrazione. Troppe strutture abusive espongono la città a rischi che oggi appaiono più alti rispetto a qualche anno fa".

L'abusivismo, un problema "che riguarda Napoli ma che la città condivide tristemente con il resto dell'Italia", è "causa di una concorrenza sleale molto forte. Chi lavora ai limiti, o ben oltre, la legalità - fanno sapere gli albergatori può essere facilmente avvicinato dai delinquenti, perché viene elusa una norma che prevede la comunicazione alla questura di tutti coloro che pernottano presso una struttura ricettiva. Un problema che però riguarda gli alberghi marginalmente, infatti, sono in gran parte b&b e affittacamere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento