rotate-mobile
Economia

Stretta sui condizionatori, da maggio cambia tutto: temperatura a non meno di 25 gradi

Il piano del governo per risparmiare energia

Da maggio parte quella che mlti definiscono l'operazione termostato. Il prossimo mese, infatti, partirà il piano del governo italiano per tagliare i consumi di elettricità e gas. L’obiettivo dell'esecutivo è risparmiare 4 miliardi di metri cubi solo nel 2022. Questo sarebbe possibile abbassando, in una prima fase, la temperatura negli edifici pubblici e ridurre l’uso dei condizionatori. Il tutto dal primo maggio al 31 marzo 2023. Oltre un anno di "ristrettezze" che, al momento, non riuardanbo ancora le abitazioni private.

In commissione Ambiente e attività produttive è stato approvato un emendamento del Movimento 5 Stelle al decreto Energia che impone la stretta su termosifoni e condizionatori. L'operazione, in particolare, riguarda edifici pubblici e scuole.Secondo un'analisi, le temperature degli edifici pubblici, misurate nei singoli ambienti, secondo una media ponderata, non dovrà essere superiore ai 19 gradi centigradi in inverno e minore di 27 gradi in estate, con un margine di tolleranza di due gradi. La misura, al momento, esclude cliniche, ospedali e case di cura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta sui condizionatori, da maggio cambia tutto: temperatura a non meno di 25 gradi

NapoliToday è in caricamento