Economia

La Tarsu continua a salire per i napoletani: 50 euro in più

L'incremento è dovuto al pagamento di 70 euro per ogni tonnellata di spazzatura che entrerà nel termovalorizzatore di Acerra, come deciso dalla Regione. Con l'avvio della Tares, poi, la situazione sarà peggiore

Tarsu

La Tarsu, per i napoletani, continua a salire. Arriverà infatti ad almeno a 180 euro a tonnellata la tariffa di smaltimento, fa sapere Daniela De Crescenzo del Mattino. Un incremento dovuto al pagamento di 70 euro per ogni tonnellata di spazzatura che entrerà nel termovalorizzatore di Acerra, come deciso dalla Regione. Se invece di andare ad Acerra le frazioni secca e umida saranno spedite fuori regione si pagheranno tra i 112 e i 145 euro. Ma non finisce qui. A partire dal prossimo bilancio il Comune di Napoli dovrà caricare sulla tassa per i rifiuti l’intero costo di Asìa che è di 182 milioni all’anno. A conti fatti i napoletani dovranno sborsare almeno 50 euro in più a testa.


II futuro? Ancora più nero se si pensa alla Tares. La nuova tarsu, infatti, somma anche servizi come l’illuminazione e la manutenzione stradale che precedentemente erano coperte dall’Irpe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tarsu continua a salire per i napoletani: 50 euro in più

NapoliToday è in caricamento