Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Rifiuti, la Tares alle stelle: cresce fino al 57%

Per l'assessore Salvatore Palma si tratta di un salasso. Le due rate devono essere versate entro il 31 dicembre. Introdotta dal governo Monti, la tassa rischia di mettere in ginocchio i contribuenti napoletani

Denaro

In arrivo una vera e propria stangata per i cittadini, che subiranno un notevole incremento della tassa sui rifiuti, tra il 14 e il 57%, come segnalato da Luigi Roano sul Mattino.

La tares, tariffa rifiuti e servizi, introdotta dal governo Monti, entrata in vigore il primo gennaio, rischia di mettere in ginocchio i contribuenti napoletani, già tartassati dagli aumenti generalizzati, come evidenzia in una nota l'Osservatorio nazionale di Federconsumatori.

Per l'assessore alle finanze del Comune Salvatore Palma si tratta di un salasso, in quanto le due rate della Tares devono essere versate entro il 31 dicembre e le quote riscosse vanno in altissima percentuale allo Stato, costituendo una beffa per i comuni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, la Tares alle stelle: cresce fino al 57%

NapoliToday è in caricamento