Ospedale di Procida, terminata l'installazione della nuova Tac

L'apparecchiatura permette di effettuare nuovi tipi di diagnosi sino ad ora impraticabili, come esami cardiovascolari e particolari esami di rilevanza neurochirurgica

E’ terminata l’installazione della nuova TAC presso la sala radiologica dell’ospedale Gaetanina Scotto di Procida. L’apparecchiatura permette di effettuare diagnosi sia nella gestione dei pazienti in emergenza, sia per esami programmati.

La Toshiba Astelion 16 Slices – acquisita attraverso procedura CONSIP - assicura, rispetto alla TAC precedente, una maggiore velocità, sicurezza e precisione negli esami. Oltre a permettere di effettuare ulteriori tipi di diagnosi, come esami cardiovascolari e particolari esami di rilevanza neurochirurgica, accertamenti che sino ad ora non erano praticabili. I sistemi di trasmissione in telemedicina delle immagini così acquisite, assicureranno anche la valutazione del paziente da remoto agli ortopedici, ai cardiologi e ai neurochirurghi degli altri ospedali dell’Azienda. “L’entrata in operatività della nuova TAC - si legge nel comunicato dell’Azienda sanitaria - testimonia quanto l’ASL Napoli 2 Nord ritenga necessario assicurare la presenza di un qualificato presidio sanitario sul territorio procidano, capace di gestire la presa in carico e la gestione dei pazienti in condizione di emergenza-urgenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento