rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Sud, tagliati a sorpresa i fondi per l'autoimpiego. Il governo: "Risorse finite"

Insorgono i parlamentari meridionali che sottolineano come la misura sia nettamente in contrasto con gli annunci di Renzi sulla volontà di aiutare un Mezzogiorno che stenta a ripartire

"L'Italia è ripartita, non il Sud": la polemica sulle parole di Matteo Renzi degli scorsi giorni rischia di tornare alla ribalta: c'è infatti lo stop ai fondi in favore dell’autoimpiego e della microimprenditorialità giovanile, fin qui un'utile risorsa proprio per il Meridione.

Le risorse non ci sono, quindi Invitalia non erogherà più gli incentivi. Si erano dimostrati utili alla creazione di nuove, piccole attività imprenditoriali con positivi risvolti occupazionali: ben 100mila piccole aziende erano state create da persone in cerca di prima occupazione. Avevano creato 220mila posti di lavoro.

I parlamentari del Sud insorgono, soprattutto perché così cresceranno gli ostacoli per chi vorrà fare impresa in un territorio che ha già ampi problemi. Non si tratta di finanziamenti "a pioggia", precisano, ma che favoriscono la nascita di microimprese tra chi vuole far fruttare il proprio talento. È paradossale, proseguono, che si sospendono le uniche misure in favore di tanti giovani del Sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sud, tagliati a sorpresa i fondi per l'autoimpiego. Il governo: "Risorse finite"

NapoliToday è in caricamento