La NASA a Napoli con lo Space Apps Challenge 2017

Il 29 ed il 30 aprile non solo informatici e programmatori, ma anche cittadini appassionati di Spazio, scienziati, designer, artisti, educatori, imprenditori, studenti, collaboreranno per 48 ore

E' partita l’organizzazione dell'Edizione 2017 dell’International Space Apps Challenge a Napoli, l'evento promosso dalla NASA, che si svolgerà nel week-end del 29 e 30 aprile 2017 all’Università Federico II.

SpaceApps 2017 è il più grande hackathon a livello mondiale, con migliaia di partecipanti in tutti i continenti: il 29 ed il 30 aprile non solo informatici e programmatori, ma anche cittadini appassionati di Spazio, scienziati, designer, artisti, educatori, imprenditori, studenti, collaboreranno per 48 ore, con l’obiettivo di produrre soluzioni innovative a sfide globali per la vita sulla Terra e nello Spazio, basandosi su un approccio di problem solving collaborativo e open-source.

Napoli farà parte del network globale di città che ospiteranno l’evento promosso dalla NASA per il terzo anno consecutivo. A livello locale l’International Space Apps Challenge è co-organizzato dal Consolato Generale USA per il Sud Italia insieme all’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente (IREA-CNR) e il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Napoli Federico II (DII).

Il weekend dedicato a SpaceApps si terrà presso la sede di San Giovanni a Teduccio in Corso Protopisani 70 dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Si partirà alle 8,00 di sabato con la registrazione dei partecipanti, la presentazione delle sfide e la formazione dei team di lavoro. Gli iscritti potranno lavorare ai loro progetti fino alle 19,00 di domenica.

Al termine dell’evento sarà selezionato il team vincitore locale di Space Apps Challenge 2017 Napoli: tra tutti i vincitori locali, la NASA sceglierà i vincitori in ciascuna delle categorie in gara. Inoltre, quest’anno ci saranno due premi speciali messi in palio dal Consolato degli Stati Uniti per il Sud Italia.

L’evento sara’ preceduto da una conferenza stampa di presentazione che si terrà venerdi’ 28 aprile alle ore 10:30 sempre presso la Sede di San Giovanni a Teduccio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

La partecipazione all’Hackathon è completamente gratuita, basta registrarsi sul sito web dell’International Space Apps Challenge di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento