Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Sorrento, trentamila mascherine donate dal Distretto cinese di Gulou

Il sidnaco Cuomo: "Ringrazio le autorità cinesi per avere donato questi dispositivi di protezione individuale alla nostra città. Spero che, una volta finita l'emergenza, si possano riavviare gli accordi di collaborazione tra le nostre comunità, sotto l'aspetto turistico e culturale"

Sono trentamila le mascherine protettive donate alla città di Sorrento dal Distretto di Gulou, a Nanchino, nella Repubblica Popolare Cinese. 

"Ringrazio le autorità cinesi per avere donato questi dispositivi di protezione individuale alla nostra città - ha commentato il sindaco, Giuseppe Cuomo - Vorrei anche cogliere l'occasione per salutare e rivolgere l'augurio di buon lavoro al nuovo sindaco del Distretto di Gulou, Hong Lilai, che si è appena insediato. Spero che, una volta finita l'emergenza, si possano riavviare gli accordi di collaborazione tra le nostre comunità, sotto l'aspetto turistico e culturale".

Lo scorso novembre, infatti, una delegazione del Comune di Sorrento ha fatto tappa a Nanchino, in occasione della Quarta Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, l’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dedicata a promuovere nel mondo la cucina italiana di qualità e i nostri prodotti agroalimentari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorrento, trentamila mascherine donate dal Distretto cinese di Gulou

NapoliToday è in caricamento