La gelateria "Scimmia factory" resterà aperta: "Perdere i turisti è la cosa più dura"

"La chiusura per pandemia è stata durissima, ma continuo a investire ogni giorno nei miei prodotti di gelateria, fatti con l’amore e la cura di sempre", spiega il proprietario

La chiusura della sede della storica gelateria della "Scimmia" di piazza Carità è stata accolta da tutti con grande dispiacere, ma non tutto è perduto per gli amanti dei gelati doc a Napoli. Resterà infatti regolarmente aperta la gelateria della "Scimmia" di piazzetta Nilo, attiva ormai da 16 anni.

"A chiudere è solo la sede storica di piazza Carità, la sede di piazzetta Nilo esiste da dicembre 2004, la aprimmo Insieme io e mio fratello Marco, poi, per motivi organizzativi decidemmo che lui sarebbe rimasto fisso a piazza Carità mentre io mi sarei dedicato alla sede di piazzetta Nilo. Non è stato facile all’inizio, il centro storico in quegli anni viveva in una situazione di forte degrado, ricordo solo disagi, a partire dall’illuminazione stradale spesso inesistente a finire ai ripetuti borseggi, di turisti neanche l’ombra e anche i napoletani erano ancora troppo affezionati alla sede storica. Ero l’unica a quei tempi a credere nel centro storico, ma poi lentamente le cose sono cambiate e quando finalmente i turisti sono arrivati a Napoli sono diventati una fetta consistente della nostra clientela, può immaginare cosa è stato per noi perderli", spiega a NapoliToday Luca Monacelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza Covid

"La chiusura per pandemia è stata durissima, anche perché è arrivata in un momento dell’anno in cui, usciti dal letargo lavorativo dei mesi invernali, dovevamo ritornare a lavorare con maggiori soddisfazioni proprio in primavera, ma purtroppo non è stato così e ancora adesso siamo molto lontani dal lavoro svolto gli anni precedenti. Continuo a investire ogni giorno nei miei prodotti di gelateria, fatti con l’amore e la cura di sempre, i tavolini in piazza con alle spalle la chiesa del Nilo che fa da cornice, sono il posto ideale anche per intrattenersi per un caffè o un aperitivo", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento