Martedì, 18 Maggio 2021
Economia San Ferdinando / Via Chiaia

Saldi a Napoli senza il botto, tanta gente ma niente file

I commercianti: "È colpa della crisi, c'è preoccupazione e incertezza per il futuro, fattori che non inducono le persone a spendere". Budget sempre più basso: massimo 200 euro

Saldi

Sono iniziati oggi, seppur a rilento, i saldi estivi a Napoli. Tanta gente in strada, ma niente file all'esterno dei negozi o davanti alle casse. Una situazione che i commercianti additano solo in parte al grande caldo. Colpa "della crisi, c'è preoccupazione e incertezza per il futuro, fattori che non inducono le persone a spendere".

La fotografia delle vie dello shopping é più o meno omogenea nei vari quartieri, dal Vomero alla centrale via Toledo, passando per via Chiaia, via Dei Mille e via Calabritto, la strada delle grandi firme nazionali e internazionali. Molti sono i negozi che già praticano il 50 per cento di sconto sui capi proposti nel tentativo di invogliare all'acquisto. Gli unici negozi che "tirano" sono le catene di abbigliamento nazionali e internazionali che già, normalmente, hanno prezzi più competitivi.


Rispetto alle passate stagioni, si è abbassato il budget destinato ai saldi che si attesta a un massimo di 200 euro. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi a Napoli senza il botto, tanta gente ma niente file

NapoliToday è in caricamento