Negozi a Napoli, fatturato in picchiata: bruciati 160 milioni

Schiavo (Confesercenti): "Entro dicembre altre migliaia di imprese chiuderanno"

Giù del 58% in un anno la spesa media per il saldi in Campania, e del 61% nella città di Napoli. Sono i dati emersi da uno studio di Confesercenti.

Secondo questa, dal 2019 sono stati bruciati 270 milioni di fatturato, 160 dei quali soltanto a Napoli. Vincenzo Schiavo, presidente dell'associazione, definisce "molto difficile" la situazione e sottolinea che "e neanche i saldi hanno dato ossigeno alle nostre attività commerciali. Ci sono già tante imprese che non hanno riaperto dopo il lockdown".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con questi numeri - aggiunge Schiavo - entro dicembre altre migliaia di imprese chiuderanno, dal momento che dovranno affrontare la spesa delle tasse. Coloro che hanno aperto hanno un fatturato ridotto all 'osso, sino al 60-70% in meno in assoluto, una percentuale che aumenta con riferimento ai settori abbigliamento, moda e B&B e diminuisce - ma non di molto - per il settore ristorazione e bar. Le strutture ricettive hanno avuto una percentuale di occupazione delle camere inferiore del 30% nonostante il decremento dei prezzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento