menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Saldi

Saldi

Saldi flop per la crisi, i negozianti sperano nel weekend

Pochi acquisti, tagli al superfluo, la gente preferisce attendere sconti ancora più netti ai prezzi. E si lamenta: "Che senso ha non dire che i capi in saldo appartengono a collezioni degli anni precedenti?"

I saldi sono cominciati ieri, ma i negozianti lamentano comunque la scarsa affluenza di clienti. "Entrano, danno uno sguardo e vanno via - dice il titolare di un negozio di abbigliamento su via Toledo - Vero, la crisi si fa sentire, ne abbiamo risentito tutti. La speranza è che domani che è sabato ci sia folla in strada e che comprino".

Il punto è che prima si attendevano i saldi per comprare "il capo in più", adesso le condizioni economiche costringono ad eliminare il superfluo. "Anche quest'anno per esempio insieme con i cappotti e i giacconi neri o comunque facilmente abbinabili, avevano proposto una serie di capi colorati come il rosa o l'azzurro - afferma la titolare di un altro negozio di abbigliamento - Ma la gente, che decide di comprare, alla fine sta scegliendo solo lo stretto necessario".

L'auspicio che il weekend possa incrementare le vendite accomuna tutte le zone della città, anche quelle - come per esempio la Pignasecca e Montesanto - in cui i prezzi sono di solito più bassi. "Non stiamo vendendo molto - racconta la commessa di un negozio di intimo - prima di Capodanno abbiamo avuto molte richieste di slip rossi, per la tradizione, ora ben poco". Eppure la gente in strada c'è, solo che si preferisce passeggiare, magari adocchiando qualcosa in attesa di sconti maggiori.

"Non ho acquistato nessun indumento un po' chic né di quelli che servono per un'occasione - spiega una passante - non è il momento di spendere soldi in cose che poi restano nell'armadio dopo essere state indossate solo un paio di volte". Qualcuno lamenta anche una scarsa "serietà" dei saldi: "Vero è che non cambia molto da un anno all'altro - è la riflessione di un'altra passante - Ma non vedo perché un commerciante non debba dire che il capo in saldo è di anni precedenti e non della collezione in corso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento