menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agricoltura, avviato l'iter per il riconoscimento ricotta di bufala dop

Pubblicata la domanda di registrazione della denominazione “Ricotta di Bufala Campana Dop” relativo alla protezione delle denominazioni d’origine tipiche dei prodotti agroalimentari.Trascorsi sei mesi a Commissione europea renderà definitiva la registrazione della Dop

E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale europea del 30 ottobre la domanda di registrazione della denominazione “Ricotta di Bufala Campana Dop”, ai sensi del Regolamento comunitario n.510 del 2006, relativo alla protezione delle denominazioni d’origine tipiche dei prodotti agroalimentari.

Sta per concludersi, quindi, l’iter per il riconoscimento dell’ambito marchio comunitario, avviato dal Comitato promotore nel 2004. Trascorsi infatti sei mesi dalla pubblicazione ed in assenza di eventuali opposizioni da parte degli altri Paesi membri, la Commissione europea renderà definitiva la registrazione della Dop (Denominazione d'origine protetta), la dodicesima della Campania, la quarta tra i formaggi tipici, dopo quella della Mozzarella di Bufala Campana, del Caciocavallo Silano e del Provolone del Monaco.

“La Dop della Ricotta di Bufala Campana è stata richiesta da un nutrito gruppo di caseifici e allevatori - spiega l'assessore regionale all'agricoltura Gianfranco Nappi  - già produttori della Mozzarella di bufala e ora fortemente determinati a far registrare anche questa denominazione in relazione al crescente interesse da parte dei consumatori verso tale prodotto. Un prodotto che  si distingue dalle altre varietà di Ricotta per le particolari caratteristiche strutturali di cremosità e morbidezza, per il colore bianco porcellana, e per le spiccate proprietà sensoriali”.

“Come Regione Campania non nascondiamo la soddisfazione - conclude Nappi - per il nuovo riconoscimento ai prodotti tipici campani ed ai piatti della tradizione mediterranea: non dimentichiamo che la ricotta di bufala è utilizzata in tante preparazioni e ricette della cucina partenopea, sia sul dolce che salato”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Cento 'mutande' marciano a Chiaia. Federmoda: "Siamo i nuovi poveri"

  • Cronaca

    Covid in Campania: bollettino vaccinazioni aggiornato al 10 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento