menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse studio per gli studenti della Campania: come richiederle

Tutti i requisiti e le modalità di accesso per prendere parte al bando

La Regione Campania, attraverso il Fondo Unico dello Studente istituito dal MIUR, aiuta gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, provenienti da famiglie con reddito basso, ad avere maggiori opportunità di svago e conoscenza, ma anche a costruirsi un futuro migliore investendo in sapere e cultura, con delle borse di studio. Di seguito i requisiti e le modalità d'accesso per partecipare al Bando a.s. 2020/2021. Sarà possibile registrarsi e presentare la domanda dalle ore 10.00 del 8 aprile fino alle ore 22.00 del 23 aprile 2021

A chi è rivolto il bando

L'assegnazione di 30.242 borse di studio, ognuna dal valore di 250 euro, con cui acquistare libri di testo, prodotti, beni e servizi finalizzati a concedere maggiori opportunità di crescita culturale e formativa. Il bando è rivolto alle studentesse e agli studenti che frequentano le scuole secondarie di II grado del sistema nazionale di istruzione (scuole pubbliche e private "paritarie") presenti sul territorio della Regione Campania.

Requisiti e modalità

Essere in possesso dell'attestazione ISEE 2021 (l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore ad € 15.748,48. Si può presentare domanda esclusivamente attraverso questa piattaforma dopo essersi registrati. Non sono ammesse altre modalità (raccomandata, consegna a mano ecc.). La presentazione delle domande dovrà essere effettuata, a pena di esclusione, da uno dei genitori o da chi ha la potestà dello studente, o dallo studente beneficiario se maggiorenne.

Come registrarsi

Il sistema di registrazione è davvero semplice e richiede pochi minuti, basta essere muniti degli strumenti giusti! Per presentare la domanda per la borsa di studio #IoStudio a.s. 2020/2021 è indispensabile:

- Modello ISEE in corso di validità;
- Il documento di riconoscimento e il codice fiscale del richiedente (genitore, tutore, studente maggiorenne);
- Il documento di riconoscimento e il codice fiscale del beneficiario (alunno minorenne);
- per i tutori il Decreto di nomina del Tribunale.

I documenti (del richiedente e del beneficiario) devono essere acquisiti in formato digitale fronte retro e posizionati su unico foglio. I documenti del tutore devono essere acquisiti in formato digitale in un unico file (documento e codice fiscale fronte retro e Decreto di nomina del Tribunale). Per facilitare la compilazione della domanda è necessario conoscere l'indirizzo ed il codice meccanografico dell'Istituto Scolastico frequentato.

Per ulteriori informazioni basta collegarsi al portale della Regione Campania, cliccando qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento