Progetto Caterina: 600 mila euro per contrastare la povertà educativa dei minori "vulnerabili"

Il progetto di Traparentesi Onlus vedrà coinvolti minori in condizione di vulnerabilità socio-economica e relazionale della II, III e IV municipalità di Napoli. Presentazione al Mann

Saranno più di 170 i minori residenti nei quartieri più popolari di Napoli, ad essere coinvolti nel progetto "Caterina", - sostenuto da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile -che mira a contrastare le marginalità sociali, prevenire la fuoriuscita precoce dal sistema formativo, promuovendo nell'arco di tre anni una serie di attività scolastiche e non, capaci di aiutare e rafforzare le abilità dei giovani studenti più fragili. Il progetto di Traparentesi Onlus vedrà coinvolti minori in condizione di vulnerabilità socio-economica e relazionale, sia italiani che di origine straniera, dai 5 ai 14 anni, residenti nella II, III e IV Municipalità e aiuterà anche gli adulti non scolarizzati a riprendere gli studi o a professionalizzarsi.

"La nostra associazione, da oltre 10 anni impegnata nei quartieri più vulnerabili di Napoli lancia tale progetto di innovazione sociale insieme a istituzioni, scuole e associazioni cittadine", spiega Luigi Maria Salerno, presidente di Traparentesi Onlus. Sarà il prestigioso MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ad ospitare la presentazione del progetto "Caterina", mercoledì 6 febbraio alle ore 12.00.

"Organizzare qui al MANN l'anteprima del progetto -Caterina- significa sancire l'impegno che dedichiamo, come Museo e grazie all'attività dei nostri Servizi Educativi, a valorizzare le energie culturali delle generazioni più giovani", commenta il Direttore dell'Archeologico, Paolo Giulierini.

Tra i relatori che interverranno durante la conferenza stampa ci saranno, accanto al Direttore Giulierini, Luigi Maria Salerno, Presidente di Traparentesi Onlus, Prof. Emilio Balzano, Dipartimento di Fisica “E. Pancini” Università Federico II di Napoli, i rappresentanti delle Scuole I.C. Foscolo-Oberdan, I.C. Casanova-Costantinopoli, I.I.S. Margherita di Savoia e CPIA Napoli Città 2. CATERINA, Costruire e Animare Territori Educativi per Ripensare Insieme Napoli, progetto di Traparentesi Onlus, è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.

Enti partner: Ass Aemas, Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli, Ass. Archintorno, Ass. Napoli Pedala, Ass. Vernicefresca, Teatro LEND - Lingua e Nuova Didattica, MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Dipartimento di Fisica Università Federico II, I.C. Casanova - Costantinopoli, I.C. Foscolo - Oberdan, Liceo Margherita di Savoia, CPIA Napoli Città 2, Municipalità II, Municipalità III, Dipartimento di Scienze Sociali Università Federico II. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento